Skip to content

Dieci film per un decennio – Spring Breakers

Non una classifica dei dieci migliori film, ma una sorta di “mappa” che esplora territori e indaga specificità del cinema degli ultimi dieci anni. Decima tappa: Spring Breakers.

Spring Breakers

SPRING BREAKERS, USA 2012. Regia e sceneggiatura di Harmony Korine. Cast: Selena Gomez, Vanessa Hudgens, Ashley Benson, Rachel Korine, James Franco.

Quattro ragazze partono per le vacanze di primavera pronte a tutto, proprio tutto, in nome del divertimento. Harmony Korine, l’enfant terrible del cinema indipendente americano, torna a stupire con i suoi giovani scatenati e amorali, in un film frenetico ed eccessivo.

La trama

Faith, Candy, Brit e Cotty sono quattro studentesse universitarie di provincia che sognano uno Spring Break memorabile. A corto di fondi, rapinano un ristorante armate di pistole ad acqua, e poi partono per la Florida. Ad aspettarle, un party infinito con droghe, alcol e sesso a volontà. Ma sarà solo dopo aver incontrato lo spacciatore Alien (un James Franco tamarrissimo, con treccine, denti d’oro e super tatuato, semplicemente magnifico) che le cose si faranno davvero serie e passeranno alle armi vere.

Leggi gli altri articoli “cinematografici” di Uozzart.com

Bad girls

Visi d’angelo e corpi di un’acerba sensualità, le Spring Breakers di Korine sono vacue, annoiate, desensibilizzate e per questo in cerca di brividi forti, per sentirsi vive. Sono delle Pussy Riot sotto metanfetamina, in bikini fluo, insaziabili e inarrestabili, vogliono sempre di più: più droga, più brivido, più violenza. Lo spacciatore Alien s’invaghirà di loro, tutte, ma neanche la sua vita da gangster potrà tenere il passo con la loro sete di emozioni forti.

Spring Breakers
Spring Breakers – Rachel Korine, Selena Gomez, Ashley Benson, James Franco, Vanessa Hudgens

Generazione Britney Spears

Harmony Korine riesce a parlare di ragazzi come davvero pochi sanno fare, anche ora che ragazzo non lo è più. Quella che racconta è la nuova generazione perduta, figlia di Britney Spears. La generazione che ha visto la giovane promessa del Disney Club, ex fidanzatina d’America, bruciare in fretta la sua fama e la sua giovinezza, fino a impazzire e rasarsi i capelli davanti a tutta la nazione. Non a caso l’unica scena “romantica” del film ruota proprio attorno ad una sua canzone, “Everytime”, cantata dalle protagoniste sognanti, con passamontagna e fucile. E ancor meno casuale è la scelta di inserire tra le protagoniste Selena Gomez e Vanessa Hudgens, stelline della Disney ansiose di staccarsi di dosso l’etichetta di “brave ragazze”.

Leggi anche gli altri articoli della rubrica “Dieci film per un decennio”

“Spring Break Forever!”

Tutto e subito: ecco il nuovo sogno americano. Harmony Korine stravolge la ricerca della felicità e la vira verso l’edonismo. Il sogno americano è morto, ora bisogna prendere quel che si può quando si può, senza preoccuparsi delle conseguenze. E allora le nostre Spring Breakers continuano a far festa, sognando di continuare a far festa, in un loop disturbante, sulle note della perfetta colonna sonora firmata dal Skrillex e Cliff Martinez. Ma il loro viaggio allucinato, sensuale e violento racconta molto più di quello che accade sullo schermo.

Appassionati di arte, teatro, cinema, architettura, libri, spettacolo e cultura? Seguite le nostre pagine Facebook, Twitter e Google News

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: