Tra i professionisti di ContestEco 2020, primo posto per Alessandro Ciafardini e Laura Buffa, con la loro opera “Fettuccine al nero di seppia. Di-gestione della plastica USA e ri-getta”. Sul podio anche Laura Buffa, Luigi Masecchia e Claudia Scalera. Tra gli appassionati, invece, primo posto per il Centro Diurno La fabbrica dei sogni con “La gabbianella e il guanto”. A seguire Emanuela Ariu e Ivana Carretto

Festival della Sostenibilità: i vincitori di ContestEco 2020, le opere premiate e l’atto finale della kermesse green

Tra i professionisti di ContestEco 2020, primo posto per Alessandro Ciafardini e Laura Buffa, con la loro opera “Fettuccine al nero di seppia. Di-gestione della plastica USA e ri-getta”. Sul podio anche Laura Buffa, Luigi Masecchia e Claudia Scalera. Tra gli appassionati, invece, primo posto per il Centro Diurno La fabbrica dei sogni con “La gabbianella e il guanto”. A seguire Emanuela Ariu e Ivana Carretto

Ultimi appuntamenti per il “Festival della Sostenibilità” e “La città in tasca”, tra auto riciclate, esposizioni “eco”, musica e laboratori ludici

Ultimi appuntamenti per il “Festival della Sostenibilità” e “La città in tasca”, tra auto riciclate, esposizioni “eco”, musica e laboratori ludici

In programma nei prossimi giorni esposizioni di opere d’arte e design sostenibile, il Grand Prix delle auto riciclate, drammatizzazioni teatrali dedicate ai bambini, rappresentazioni laboratoriali / teatrali con musica di band che hanno sposato la filosofia del recupero e riciclo e workshop per promuovere la cultura della sostenibilità.

ContestEco, quando l’arte è “green”

Sono stati premiati stamattina i nove vincitori, amatori appassionati e artisti professionisti del contest artistico ContestEco. Nel weekend, nel Laghetto dell'Eur, saranno ospitate le installazioni artistiche di Daniela Dazzi e di Matteo Giovannone

Laura Buffa artista

Intervista a Laura Buffa: “ L’arte è reale solo quando condivisa”

Le creazioni di Laura Buffa non nascono soltanto dall’accoppiata testa-cuore, ma sono anche il risultato di una sapiente metamorfosi artigianale. Nel 2010 l'artista fonda il marchio di up-cycling Alter Equo, centrato sulla produzione artigiana di accessori e manufatti sostenibili dagli scarti del PET delle bottiglie e per la promozione di una cultura circolare...