Skip to content

Garbatella come una piccola Woodstock, arriva domenica il Festival Hippie

Last Updated on

Appuntamento domenica 24 febbraio dalle 11.30 con il Festival Hippie al Circolo degli Illuminati. Un’immersione totale nella cultura “alternativa” realizzata dal mondo indipendente e autonomo della città, uniti in un unico grande evento

Un’intera giornata da trascorrere tra mercatini, musica, spettacoli, food e discipline olistiche, che promette di trasformare il Circolo degli Illuminati in una piccola Woodstock romana. Un Festival dal sapore internazionale, ma con un cuore tutto italiano, dove le menti più creative, artisti circensi, ballerini e musicisti si incontrano e si fondono.

Appuntamento domenica 24 febbraio dalle 11.30 con il Festival Hippie al Circolo degli Illuminati. Un’immersione totale nella cultura “alternativa” realizzata dal mondo indipendente e autonomo della città, uniti in un unico grande evento.

Leggi gli altri articoli sulla Garbatella di Uozzart.com

Gli altri ingredienti della piccola Woodstock di Garbatella

Ci sarà la migliore selezione di artigianato, vintage e second hand, tra estrose giacche e jeans dipinti a mano, vinili e ceramiche. E poi oggetti per la casa e da collezione, occhiali da sole, stampe, poster, curiosità di ogni genere. Ma nel mercatino troverete anche cristalli, resine, profumatori per ambienti, prodotti ecobio per il corpo come saponi, detergenti, creme, oli.

Tra un banco e l’altro si potranno ammirare e acquistare – sempre accompagnati da esibizioni musicali o spettacoli di artisti circensi – tantissimi prodotti creati con materiali naturali, dal legno alla pietra, dal cuoio all’argento, ma anche quadri e sculture. Numerose sono le iniziative per rilassare il pubblico: dalle diverse tecniche del massaggio ai viaggi sciamanici, dalla cristalloterapia alle campane tibetane. Ma anche tarocchi e lettura del corpo.

Ad aprire il sipario uno show di danza orientale e tribale di Francesca Sheshebens. A seguire il gruppo Arabian Night Project che presenta uno show avvincente e innovativo che unisce lo stile contemporaneo con quello tradizionale della danza orientale. La Shape Company, invece, lascerà gli spettatori a bocca aperta grazie ai numeri mozzafiato di acrobazia, fachirismo, verticalismo, popping, acrobalance, ed electric boogie.

Dalle 19 spazio alla musica dal vivo due band si sfidano sul palco. Fannie Crue, leader della band D.N.A., presenta ‘piano e voce live rock anni ’60 e ’70,’ uno spaccato hippie in chiave acustica per non smettere mai di sognare un mondo migliore. Si finisce con Goats Mount, con il meglio della musica anni 60 e 70, espressione pura e limpida della controcultura giovanile hippie.

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI, SEGUI LA PAGINA FACEBOOK DI UOZZART

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: