Skip to content

E’ morto Ezio Bosso, le sue 5 composizioni/interpretazioni più belle

Last Updated on 15/05/2020

Il grande musicista, pianista, compositore e direttore d’orchestra aveva 48 anni. Se n’è andato stanotte nella sua casa di Bologna...

Se n’è andato stanotte nella sua casa di Bologna. Ezio Bosso, grande musicista, pianista, compositore e direttore d’orchestra, aveva 48 anni. E conviveva sin dal 2011 con una malattia neurodegenerativa che gli fu diagnosticata dopo l’intervento per un cancro al cervello. Erano al suo fianco la compagna Annamaria e i suoi cani.

La carriera di Ezio

Nato a Torino il 13 settembre 1971, Bosso si era avvicinato alla musica quando aveva appena quattro anni, ma è stato l’incontro con il maestro Ludwig Streicher a segnare la svolta della sua carriera artistica. Lui lo indirizzò a studiare composizione e direzione d’orchestra all’Accademia di Vienna. Dal 1985 al 1988 è stato anche bassista del gruppo ska Statuto con il soprannome di Xico, prima di dedicarsi alla musica classica.

Le collaborazioni con il regista Gabriele Salvatores

Negli Anni Novanta Bosso ha calcato le migliori scene internazionali, da Sidney a Città del Messico. Ha collaborato con il regista Gabriele Salvatores componendo le colonne sonore di Io non ho paura, Quo vadis, baby? e Il ragazzo invisibile. Ha vissuto tra Torino, Bologna e Londra, dove è stato direttore stabile e artistico dell’unica orchestra d’archi di grande numero inglese: The London Strings. Nonostante l’incredibile mole di collaborazioni, composizioni e concerti, non ha inciso nessun disco ufficiale da solista fino all’ottobre 2015, quando è stato pubblicato The 12th Room.

Ezio Bosso durante il lockdown

Il musicista attendeva la fine dell’emergenza coronavirus per poter uscire dalla sua casa a Bologna. “La prima cosa che farò è mettermi al sole. La seconda sarà abbracciare un albero”, aveva scritto sui social.

Teatro dell’Opera di Roma, si riparte a luglio con il Rigoletto. A novembre, invece, La Clemenza di Tito

Ezio Bosso | Following a bird

Ezio Bosso – Al chiaro di luna – Ludwig van Beethoven

Ezio Bosso: Rain, In Your Black Eyes

Ezio Bosso – Prelude in B Minor BWV 855a No. 18

Ezio Bosso: Clouds, The mind on the (Re)Wind

Appassionati di arte, teatro, cinema, architettura, libri, spettacolo e cultura? Segui le nostre pagine FacebookTwitter e Google News

3 Comments »

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: