Skip to content

L’amica geniale 3: tutte le anticipazioni sul nuovo capitolo della miniserie

Martedì 8 febbraio 2022 uscirà finalmente Storia del nuovo cognome, il terzo capitolo della miniserie L’amica geniale. Questo ci porterà negli anni Settanta: vedremo Lenù mettersi alla prova come scrittrice e Lila lottare per i suoi diritti

Martedì 8 febbraio 2022 uscirà finalmente Storia del nuovo cognome, il terzo capitolo della miniserie L’amica geniale. Prodotto da The Apartment, Wildside, FremantleMedia Italia e Fandango Production in collaborazione con Rai Fiction e HBO Entertainment, Storia del nuovo cognome sarà composto da otto episodi suddivisi in quattro prime serate. 

L’Amica Geniale 3 ci porterà negli anni Settanta

L’Amica Geniale 3 ci porterà negli anni Settanta: vedremo Lenù mettersi alla prova come scrittrice e Lila lottare per i suoi diritti. Anche nel nuovo capitolo saranno le due attrici Gaia Girace e Margherita Mazzucco a vestire i panni delle due protagoniste.

Il mio enorme legame con questi libri e con la serie è qualcosa di misterioso che ho capito solo durante le riprese. Questi due personaggi sono entrambi mia madre. Sono mia madre se avesse potuto avere un’educazione (universitaria); e mia madre se avesse avuto la grinta di Lila.

Daniele Luchetti

In un’intervista rilasciata in primavera a Variety, Daniele Luchetti (che sostituisce Saverio Costanzo alla regia) ha spiegato che l’atmosfera della terza serie si ispirerà alla New Hollywood, dando la possibilità agli attori di avere maggiori libertà, lavorando molto sui sottotesti e sulla costruzione del carattere. In questo modo si proverà a mettere lo spettatore di fronte a qualcosa di inaspettato.

Il nuovo capitolo vedrà una maggiore irruzione nel mondo reale: meno set e più scene esterne, sul mare di Napoli come in mezzo al traffico. Maggiore realtà, quindi, seppur condizionata da costumi e auto d’epoca.

A Napoli si gira La vita bugiarda degli adulti, la nuova serie Tv di Netflix

Ma Storia del nuovo cognome non sarà l’unica trasposizione dei libri della Ferrante del 2022. A Napoli si gira La vita bugiarda degli adulti, la nuova serie Tv di Netflix, la cui uscita è appunto prevista per il 2022. Prodotta da Fandango Spa, con la sceneggiatura affidata a Francesco Piccoli e Laura Paolucci, già al lavoro su L’amica geniale.

Diretta da Edoardo De Angelis (David di Donatello 2017 per la Migliore sceneggiatura originale per Indivisibili), la storia è ambientata nella Napoli degli anni Novanta ed ha come protagonista l’adolescente Giovanna alle prese con la sua famiglia e, in particolare, con la zia Vittoria, personaggio intenso e complesso.

“Elena Ferrante? Scrive verità pericolose e attraenti, per questo ho deciso di adattarla”.

Maggie Gyllenhaal

Anche l’attrice americana Maggie Gyllenhaal è stata stregata dalla scrittura di Elena Ferrante, tanto da scegliere La figlia oscura per il suo esordio alla regia. The Lost Daughter, da lei stessa sceneggiato, è stato presentato in anteprima alla 78° Mostra di Venezia e le è valso il Leone per la Migliore Sceneggiatura.

Il film è ora in corsa per i Golden Globe 2022

Il film, già premiato a New York ai Gotham Awards, il premio al cinema indipendente, con i 4 premi più importanti, è ora in corsa per i Golden Globe 2022 nella categoria Miglior Regista e Miglior Attrice di Film Drammatico (Olivia Colman). In Italia potremmo vederlo a partire dal 31 dicembre sulla piattaforma Netflix.

Appassionato di arte, teatro, cinema, libri, spettacolo e cultura? Segui le nostre pagine FacebookTwitterGoogle News e iscriviti alla nostra newsletter

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: