Skip to content

Addio a Letizia Battaglia, le sue dieci foto più belle

Se n’è andata a 87 anni la fotografa Letizia Battaglia, che con i suoi scatti ha fatto la storia della fotografia e del fotogiornalismo, raccontando un pezzo di Palermo, della Sicilia e di tutta quanta l’Italia

Se n’è andata a 87 anni Letizia Battaglia (Palermo, 5 marzo 1935 – Cefalù, 13 aprile 2022), che con i suoi scatti ha fatto la storia della fotografia e del fotogiornalismo, raccontando un pezzo di Palermo, della Sicilia e di tutta quanta l’Italia. Ci ha salutato pochi giorni prima che la sua storia irrequieta, interpretata da Isabella Ragonese e raccontata in una fiction di Roberto Andò, venisse trasmessa dalla Rai, probabilmente a maggio.

I momenti salienti della sua carriera

Nel 1974 si trova a documentare l’inizio degli anni di piombo della sua città, scattando foto dei delitti di mafia per informare l’opinione pubblica e scuotere le coscienze. Sono suoi gli scatti all’hotel Zagarella che ritraggono gli esattori mafiosi Salvo insieme a Giulio Andreotti e che furono acquisiti agli atti per il processo. Il 6 gennaio 1980 è la prima fotoreporter a giungere sul luogo in cui viene assassinato Piersanti Mattarella. Nello stesso anno un suo scatto della “bambina con il pallone” nel quartiere palermitano della Cala.

I principali riconoscimenti

Letizia Battaglia è stata la prima donna europea a ricevere nel 1985, ex aequo con l’americana Donna Ferrato, il Premio Eugene Smith, a New York, riconoscimento internazionale istituito per ricordare il fotografo di Life. Un altro premio, il Mother Johnson Achievement for Life, le è stato tributato nel 1999.

Dieci grandi scatti di Letizia Battaglia

Appassionato di arte, teatro, cinema, libri, spettacolo e cultura? Segui le nostre pagine FacebookTwitterGoogle News e iscriviti alla nostra newsletter

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: