Street Art: un time-lapse per un graffiti record

Sindaci di tutta Italia, prendete esempio dalla rivoluzionaria idea di questi graffitari: trasformare un magazzino abbandonato, in pieno stato di degrado, in un piccolo grande esempio d’arte. Divenuto famoso in tutto il mondo nell’arco di poche settimane.

Immagine

L’idea di questi quattro writer, Sofles, Fintan Magee, Treas, Quench, è rivoluzionare con stile ed energia un deposito prossimo alla demolizione di Brisbane, in Australia. Centinaia di litri in vernice, disegni ben chiari, almeno in mente, e un operatore video che riprendesse, con mano ferma e senza grandi zoom, le gesta di questi giovani. Il risultato è Limitless, lo straordinario time-lapse girato dalla regista Selina Miles e musicato da Dj Butcher.

Immagine

Before the imminent demolition of a massive warehouse in Brisbane, street artists Sofles, Fintan Magee, Treas, and Quench had the opportunity to go wild. The four artists cover almost every inch of wall space with a seemingly unlimited amount of paint in this timelapse shot by Selina Miles.

Qui il video: http://www.youtube.com/watch?v=Pv-Do30-P8A

A sponsorizzare l’azione, la società di vernice australiana Ironlak, che l’ha scelta come loro campagna pubblicitaria, commissionando anche il video ad alta qualità in questione, la cui durata di circa cinque minuti, è diventato virale in poche settimane, superando i cinque milioni di visualizzazioni su Youtube e Vimeo. Tra l’altro anche simpatico e davvero ben realizzato.
E’ da sottolineare che il progetto sia stato fatto legalmente, nonostante i graffiti senza autorizzazione siano illegali in Australia. Lo ripeto, prendiamo esempio.

ImmagineAnche pubblicato su Lastampa.it