Silent Revolution: la moda firmata Accademia del Lusso di Roma

Si è celebrata ieri, alla vigilia del suo decimo anniversario, la grande serata di glamour e di eleganza di Accademia del Lusso, organizzata in una delle location più cool della capitale, Spazio Novecento. Silent Revolution è un evento ispirato al cambiamento, inteso non come rivoluzione improvvisa e caotica, ma come fiducia profonda in un’idea, una trasformazione da attuare con perseveranza.

Silent Revolution - Accademia del Lusso di Roma (3)

L’EVENTO – Patrocinato da Altaroma e realizzato in collaborazione con Afrodite, Conca di Oleva, Giovani Stilisti, Compagnia della Bellezza, Rendez Vous de la Mode, l’evento, realizzato con la direzione artistica di Antonio Martino, docente dell’Accademia del Lusso di Roma, e della direttrice Laura Gramigna, è stato presentato dall’inviata di Rai Uno Valeria Oppenheimer. Gli abiti dei giovani talenti sono stati completati dagli eco bijoux ByLudo di Ludovica Cirillo. Tra i tanti ospiti presenti, anche la cantante Simona Molinari e l’attore Marco Basile.

GLI STILISTI – Ma i veri protagonisti della serata erano loro, i giovani stilisti dell’Accademia: Claudia Annecchini, Ilenia Carbone, Andrea Castellani, Alessia Centazzo, Davorin Cordone, Jessica Esposito, Hilda Falati, Marina Farina, Federico Fersini, Claudia Gody Lopez, Lei Jiao, Alessandra Maier, Luisa Mansueto, Marine Margaryan, Gianni Recchia, Mariadele Roia, Federica Romoli, Giulia Soldà, Clarissa Tabarini.

Silent Revolution - Accademia del Lusso di Roma (2)

In passerella è prevalso il bianco, il colore non colore per eccellenza. Hanno sfilato architetture, geometrie, linee pulite e rigorose. Ma anche giochi di materiali e di forme, riflessi di luci su specchi, patchwork colorati e creazioni “appuntite”. Notevole l’estro creativo di tutti: alcune creazioni erano decisamente inusuali, alcune molto promettenti, nonché accolte con grande entusiasmo.

IL PREMIO ALL’ECCELLENZA – Al termine della sfilata lo stilista Antonio Grimaldi ha ricevuto il premio Eccellenza Italiana all’estero, ideato e dall’Accademia Italiana del Lusso con il patrocinio di Altaroma. Il riconoscimento va allo stilista “che ha riscosso ampi consensi di critica e stampa sulle passerelle parigine” spiega una nota, “per aver contribuito con il suo talento al successo del made in Italy nei mercati internazionali”. Lo special award è stato consegnato da Francesco Polidori, fondatore dell’Accademia del Lusso.

FOTOGALLERY – 

Per tutti gli aggiornamenti, segui la pagina Facebook di Uozzart.

Leggi anche:

Grazia Chic: moda e arte in una borsetta
Giada Curti, l’omaggio arabo durante AltaRomaAltaModa
Al via oggi il Festival Internazionale del Film di Roma: ecco le Star e i Party più importanti
Grazia Chic, quando la moda è più che “fashion”
Roma, Salerno, la Moda e Sanremo: intervista ad Antonio Martino