Skip to content

La traccia del tempo, in mostra le fotografie di Germano Serafini

Si aprirà 29 febbraio, presso la Interzone Galleria di Roma, la mostra fotografica di Germano Serafini, a cura di Ilaria Goglia. Visitabile sino al 27 marzo.

Germano Serafini

Si aprirà 29 febbraio, presso la Interzone Galleria di Roma, la mostra fotografica di Germano Serafini, a cura di Ilaria Goglia. Visitabile sino al 27 marzo.

Scopri le mostre di Roma su Uozzart.com

Le opere in mostra

La mostra, proposta per la prima volta al pubblico, composta da immagini realizzate in analogico e organizzata intorno a due nuclei distinti, evidenzia differenti prospettive in dialogo tra loro che, mediante un approccio sperimentale al processo fotografico, diventano occasione per una ricerca filosofica sul campo e metodo di riflessione sulla fotografia stessa.

«Attraverso un uso sperimentale del linguaggio e del mezzo fotografico, Germano Serafini mette in discussione le consuete modalità di rappresentazione del reale, aprendo la strada a nuove possibilità percettive.»

Leggi gli altri articoli “fotografici” di Uozzart.com

La luce lunare e il bianco e nero

I due nuclei espositivi proposti da Germano Serafini negli spazi di Interzone Galleria, dialogano in un costante rimbalzo tra opere di grande formato accentratrici di un sentimento viscerale e primordiale, ed immagini che si muovono verso una ricerca più sperimentale e concettuale.

“Nella prima sezione l’utilizzo della luce lunare, del colore e l’applicazione di rigide regole tecniche dettano i tempi di esposizione della pellicola. Nella seconda sezione, interamente dedicata al bianco e nero, la prassi sperimentale viene portata alle estreme conseguenze. La luce utilizzata è artificiale ma porta con sé l’acquisito tempo espositivo suggerito della luce lunare.»

Appassionati di arte, teatro, cinema, libri e cultura? Segui le nostre pagine Facebook, Twitter e Google News

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: