Skip to content

Hypnotized singolo dell’anno. In top ten, tra gli italiani, Ghali, Irama e Amoroso con Boomdabash

Sul podio, oltre a Hypnotized, “Breaking”del dj e produttore tedesco Topic feat. A7S, e “In your eyes” del cantautore canadese The Weeknd. Soltanto tre gli artisti italiani presenti nella Top 10: Ghali alla posizione n. 5, Irama alla n. 7 e i Boomdabash con Alessandra Amoroso alla n. 8.

Hypnotized si aggiudica la prima posizione della Top 100 of The Year 2020 – la classifica dei singoli più ascoltati in radio nel 2020 in Italia, secondo i dati rilevati da Radiomonitor dal 1 gennaio al 6 dicembre. Un successo, quello del brano, che è il frutto dell’unione artistica tra il disc jockey e produttore discografico tedesco Purple Disco Machine – pseudonimo di Tino Piontek – e i Sophie and The Giant, band britannica. Nelle radio italiane dall’8 maggio, il brano è stato trasmesso 85.201 volte da 256 emittenti in FM. Tra i network, R101, RDS e Radio 105 sono quelli che l’hanno programmato con maggiore frequenza.

Topic feat. A7S e The Weeknd sul podio

Sul podio, in seconda posizione, “Breaking” (Universal) del dj e produttore tedesco Topic feat. A7S (88194 passaggi su 250 emittenti). A seguire “In your eyes” (Universal) del cantautore canadese The Weeknd (78464 passaggi su 260 emittenti). Soltanto tre gli artisti italiani presenti nella Top 10: Ghali alla posizione n. 5, Irama alla n. 7 e i Boomdabash con Alessandra Amoroso alla n. 8. Delle tre case discografiche major, Universal si aggiudica il primato, registrando un market share del 42,01%, seguita da Sony (23,44%) e Warner (23,15%).

Tra gli artisti italiani emergenti, Anna, Madame e Tecla

La classifica degli artisti italiani emergenti più trasmessi in radio vede in prima posizione Anna con “Bando” (Virgin Records), prima anche fra gli esordienti (quelli che per la prima volta sono stati regolarmente trasmessi in radio), seguita da Madame con “Baby” (Sugar music) e Tecla con “8 Marzo” (Rusty Records).

Appassionati di arte, teatro, cinema, libri, spettacolo e cultura? Seguite le nostre pagine FacebookTwitter e Google News

1 Comment »

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: