Skip to content

Franceschini: serve patto europeo per la lettura, con strumenti di sostegno e tutela del settore delle librerie indipendenti

Il ministro Dario Franceschini sottolinea “la necessità di un forte impegno comune dell’Unione e dei Paesi membri per la promozione della lettura, adottando strumenti di sostegno e tutela del settore delle librerie indipendenti attraverso misure economiche, di agevolazione fiscale, di sostegno e formazione alla professione dell’editoria”

“Proprio in occasione dell’ultimo consiglio informale dei ministri della cultura europei, ho lanciato ai colleghi la sfida di un Patto Europeo per la lettura, sottolineando la necessità di un forte impegno comune dell’Unione e dei Paesi membri per la promozione della lettura, adottando strumenti di sostegno e tutela del settore delle librerie indipendenti attraverso misure economiche, di agevolazione fiscale, di sostegno e formazione alla professione dell’editoria”. Così il Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini, in un messaggio inviato all’incontro sullo stato del libro in Europa promosso dalla Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri.

“Un percorso di dialogo per una legge organica e di sistema che sostenga in maniera stabile e permanente l’intera filiera”

“Nel nostro Paese – scrive ancora il Ministro – durante la difficile fase che stiamo attraversando, segnata dalla preoccupazione per la salute, e allo stesso tempo, per il sistema economico in affanno e le altre insidiose conseguenze della pandemia, non abbiamo fatto mancare il nostro deciso impegno per il settore con una serie di misure specifiche di sostegno. Contestualmente – ricorda inoltre Franceschini – abbiamo avviato un percorso di dialogo, con la speranza che l’evoluzione del quadro politico non lo interrompa. Con l’obiettivo di elaborare una legge organica e di sistema che, come per i provvedimenti approvati nella scorsa legislatura per il cinema e lo spettacolo dal vivo, sostenga in maniera stabile e permanente l’intera filiera, librai, editori, distributori e autori”.

Appassionati di arte, teatro, cinema, libri, spettacolo e cultura? Seguite le nostre pagine FacebookTwitter e Google News

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: