L’Uomo Invisibile: l’arte del cinese Liu Bolin / The Invisible Man: the art of the chinese Liu Bolin

Immagine

Immagine

In queste foto c’è un uomo: dove? Liu Bolin 劉勃麟 (Shandong, 7 gennaio 1973) è un artista cinese anche conosciuto come Uomo Invisibile: i suoi lavori più popolari sono le serie “Hiding in the City”. Dopo le sue prime mostre a Beijing nel 1998, il talento di Liu gode di una fama e di riconoscenza internazionale. Le sue fotografie e le sue sculture vennero messe in mostra nei festival di fotografia moderna di Arles, nel distretto artistico di Dashanzi a Pechino e nella galleria d’arte Bertin-Toublanc a Parigi nel 2007, a New York nel 2008, e nel Centro Internazionale di Fotografia di Milano Forma, 2010.

Immagine

Immagine

In this photo there is a man: where? Liu Bolin (Shandong, January 1973)  is an artist born in China also known as “The Invisible Man”: Liu Bolin’s most popular works are from his “Hiding in the City” series. Since his first solo shows in Beijing in 1998, Liu Bolin’s work has received international recognition. Among other international venues, his distinctive photographs and sculptures have been shown at the major contemporary photography festival Les Rencontres d’Arles and he had solo shows at Dashanzi Art Zone in Beijing (2007), Galerie Bertin-Toublanc in Paris (2007), Eli Klein Fine Art in New York (2008), Forma Foundation for Photography in Milan (2010).

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Per tutti gli aggiornamenti, segui la pagina Facebook di Uozzart.

 

Leggi anche:

Street art, a Roma tutto questo è “sbagliato”
Street art nel mondo: le 15 opere 3D più incredibili
Roma: l’Ostiense diventa il quartiere della Street Art
Palazzo dell’Atac di Roma versione 2.0: ancora Street Art a Ostiense/Garbatella