A San Valentino ditelo con la street art

Amore o solitudine, rabbia o speranza, gioia o disperazione: sono queste alcune delle cento facce di San Valentino. Per la festa degli innamorati mandate un messaggio ai vostri amati, in arte. Dal malinconico Banksy alla sensualissima Claire, dal disperato Alias ai cuori napoletani carichi di speranza. Ad ogni modo, ditelo con la street art.

L’artista inglese Banksy, famosissimo per la sua malinconica “Ragazza con il palloncino” a forma di cuore, è tornato a New York e ha rappresentato in chiave ironica la mancanza nell’amore.  E a Midtown, nell’opera “You Complete Me…” un cane fa pipì sulla colonnina antincendio. Mentre ad Hell’s Kitchen ha raffigurato l’afflizione di un uomo con un mazzo di fiori in mano, che attende invano la sua bella.

FOTOGALLERY DI BANKSY – 

Dolci abbracci d’amore, piccole morse di passione, baci provocatori e mani spalmate ovunque, dal sedere al petto. La street art del “peace and love”, se così volessimo definirla, nasce dall’idea di una giovane artista francese: Claire, giovane trentenne laureata in Belle arti, ha colorato e riempito d’amore i muri e le strade di Montpellier e Parigi.

FOTOGALLERY DI CLAIRE – 

Buenos Aires è una delle città più romantiche del mondo. E si respira amore e passione anche passeggiando per le strade. Qui si trovano molte opere che raffigurano in chiave divertente e coloratissima l’amore. Giusto per bilanciare con l’afflitto protagonista di Owner Of A Broken Heart del berlinese Alias, che invece predilige soggetti in bianco e nero, soprattutto bambini, afflitti da un impenetrabile strato di tristezza.

FOTOGALLERY DI ALIAS – 

E poi c’è Napoli dove, negli ultimi mesi, si vedono dipinti sui muri, all’altezza delle caviglie, tanti piccoli cuori firmati da K, accompagnati dalla parola “exit”, come se quello fosse l’unica via d’uscita di una società mai così cupa, mai così bisognosa d’amare.

napoli

Per tutti gli aggiornamenti, segui la pagina Facebook di Uozzart.

Leggi anche:

Street art, a Roma tutto questo è “sbagliato”

Street art in Europa: i 10 “grandi” del 2014 – LE FOTOGALLERY

Street art nel mondo: le 15 opere 3D più incredibili

“Se i quadri potessero parlare” compie un anno: l’intervista a Stefano Guerrera e la sua imperdibile fotogallery

Roma: l’Ostiense diventa il quartiere della Street Art

Palazzo dell’Atac di Roma versione 2.0: ancora Street Art a Ostiense/Garbatella

Annunci