In via Margutta musica e arte per far rivivere la magia dei Beatles

In occasione della Giornata Europea Festa della musica, la storica Via Margutta di Roma ha omaggiato i Beatles. Sette postazioni, sette musicisti in acustica, sette artisti che dipingeranno in estemporanea. Il Margutta “The Beatles Day”, progetto proposto dalla titolare del ristorante vegetariano Il Margutta Veggy Food & Art, ideato e organizzato dalla curatrice d’arte Silvia Chialli e dal critico musicale Dario Salvatori, con il coinvolgimento e la partecipazione di Rolando Giambelli, Presidente dei Beatlesiani D’Italia, ha avuto inizio alle ore 18:30 presso Il Margutta, con un cocktail “green” ispirato al “Pop”.

Silvia Chialli e la direttrice artistica degli spazi espositivi Francesca Barbi Marinetti hanno guidato gli ospiti attraverso le ottanta opere della mostra “All you need is paint”, proposta dal ristorante vegetariano. Il critico musicale Dario Salvatori, invece, ha accompagnato gli ospiti attraverso un breve excursus sulla storia dei Beatles. Rolando Giambelli, invece, ha presentato la sua associazione dedicata ai “Fab Four”. Tra gli ospiti intervenuti, anche la conduttrice radiofonica Roberta Beta.

Alle ore 20:30 la festa dedicata al gruppo di Liverpool si è spostata in via Margutta, dove Rolando Giambelli con la partecipazione di altri musicisti, si è esibito con chitarra, piano e voce. L’evento è poi proseguito con una vera e propria Jam Session che ha visto coinvolti alcuni musicisti, band e artisti, facenti parte dell’Associazione. Nel frattempo lo street artist Pier Simone Pomida ha eseguito una opera live ispirata al contesto.

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI, SEGUI LA PAGINA FACEBOOK  (link qui) DI UOZZART

Leggi anche: