Irene Grandi a Pitti Uomo: moda, stile e musica nel Museo Stibbert

Tutto nasce da un video, girato negli ultimi mesi che racconta in piccola parte quello che è A Piedi Nudi nel Parco, -PN\P per il pubblico internazionale. Una buona occasione, quella di Pitti Immagine Uomo 92, per sottolineare l’importanza dell’avant-garde e per sensibilizzare un maggior numero di persone a un altro modo di vivere la moda. Martedì 13 giugno, in occasione di Pitti Immagine Uomo 92, -PN\P ha scelto come location per il suo party la suggestiva Limonaia del museo Stibbert con le sue ricche decorazioni a stucco tardo ottocentesche e l’incantevole vista sul parco della villa.

Il cocktail party è partito con una prima parte di musica live che ha visto protagonisti Irene Grandi e i Pastis, che hanno proposto un estratto da Lungoviaggio, uno spettacolo in cui video, musica, fotografia e voce concorrono a creare un’opera visionaria che attinge fortemente alla vita quotidiana. Le canzoni nascono dalle immagini, i suoni, le voci e i rumori del video creando una sorta di “fotoconcerto”.

Stella Falautano cura da diversi anni lo stile di Irene Grandi. Quest’unione artistica, nel tempo, si è trasformata in una grande amicizia tra due donne, fiorentine, unite dalla passione per il loro lavoro che ha permesso ad entrambe di condividere momenti molto belli, come il Festival di Sanremo e tanti altri. Irene Grandi è testimonial di -PN\P, motivo per cui non solo ha voluto esserci, ma anche partecipare con la sua meravigliosa voce.

Da anni, Stella Falautano si distingue con -PN\P per la ricerca in campo internazionale, per la grande attenzione rivolta alle lavorazioni artigianali, ai materiali pregiati, ai designers emergenti e al vero made in Italy. Ed è per questa ragione che è in perenne movimento con il suo entusiasmo contagioso ad individuare nuove tendenze in giro per il mondo. La serata proseguirà con un dj set di Luca La Porta per far ballare gli innumerevoli ospiti fino a notte inoltrata.

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI, SEGUI LA PAGINA FACEBOOK  (link qui) DI UOZZART

Leggi anche: