Skip to content

Pensieri all’improvviso: l’omaggio a Napoli di Lina Sastri

Data unica ieri sera al teatro Brancaccio di Roma per “Pensieri all’improvviso – poesie in musica“, di e con Lina Sastri

Lina Sastri
Lina Sastri

Data unica ieri sera al teatro Brancaccio di Roma per “Pensieri All’improvviso – poesie in musica” dove una delicata Lina Sastri diviene drammaturga, regista e interprete di un racconto che ci riporta, attraverso un flusso di coscienza musicale e poetico, a pensieri oramai messi da parte quali l’amore, il dialogo, l’ascolto, la conoscenza del proprio io e del prossimo; dinamiche semplici ed eterne.

Leggi gli altri articoli “teatrali” di Uozzart.com

Il racconto di Pensieri all’improvviso

Pensieri all’improvviso è un elogio non solo alla musica, ma anche alla poesia di chi ha cantato Napoli. Una città che sembra quasi racchiuda al suo interno dolore e sofferenza, amore sanguigno per la vita, segrete dinamiche ancestrali che proprio la musica riesce a riportare in vita quasi facendole diventare tangibili. Leggera, a tratti fluttuante, la figura della Sastri narratrice passionale di questi improvvisi pensieri. La sua voce è un graffio nel buio della sala, potente e deciso, ma allo stesso tempo sensibile e delicata.

Leggi gli altri articoli “musicali” di Uozzart.com

L’essenzialità della scena e la profondità di Lina Sastri

Accompagnano l’attrice gli arrangiamenti musicali di Pica che si sposano perfettamente con la parentesi riflessiva creata. Essenzialità scenica fatta solo di una scultura e un dipinto realizzati da Kokocinski, lanterne a illuminare fogli pieni di riflessioni da far rinascere. Corde di strumenti che vibrano sulle note di Dalla, Tenco e molti altri. Si ritorna alla Napoli di Scugnizzi e di Totò e del “grande Vecchio” De Filippo. Un omaggio alla vita tra luci e ombre come ella stessa è, a ricordo di un tempo passato, poco pensato e malinconicamente lontano di cui ardentemente si aspetta un ritorno.

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI, SEGUI LA PAGINA FACEBOOK E TWITTER  DI UOZZART

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: