Skip to content

Game of Thrones, 10 anni fa andava in onda la prima puntata

Last Updated on 07/04/2021

In occasione dell’anniversario HBO ha lanciato The Iron Anniversary, un mese di celebrazioni e iniziative. Ecco i nuovi adattamenti in arrivo, tra fonti ufficiali e rumors…

Era il 17 aprile del 2011 quando andava in onda per la prima volta su HBO Il Trono di Spade (Game of Thrones), la serie tv fantasy dei record creata da David Benioff e D. B. Weiss. Questa nasce come adattamento televisivo del ciclo di romanzi Cronache del ghiaccio e del fuoco (A Song of Ice and Fire) di George R. R. Martin. L’ultima puntata andò in onda il 19 maggio 2019, lasciando ai milioni di fan in tutto il mondo un misto di contentezza e disappunto.

The Iron Anniversary, le celebrazioni e i nuovi adattamenti in arrivo

In occasione dell’anniversario HBO ha lanciato The Iron Anniversary, un mese di celebrazioni, ossia una serie di iniziative che includono, tra le altre, esperienze interattive, streaming degli episodi della prima stagione, giochi e merchandising. Nel frattempo il network ha già iniziato le riprese di House of Dragon, un prequel della serie basato sull’ultimo libro di Martin ‘Fire & Blood’.

Sembrerebbe in arrivo anche un adattamento delle tre novelle sulle avventure di Dunk e Egg, riunite nel 2015 nel volume ‘Il Cavaliere dei Sette Regni’. Infine, secondo Hollywood Reporter, sarebbe in arrivo il Serpente di Mare alias Corlys Valaryon e un altro prequel su la regina guerriera Nymeria del Rhoynar.

La trama della serie

La serie è ambientata in un grande mondo immaginario costituito principalmente dal continente Occidentale (Westeros) e da quello Orientale (Essos). Il centro più grande e civilizzato del continente Occidentale è la città capitale Approdo del Re, dove si trova il Trono di Spade dei Sette Regni. La lotta per la conquista del trono porta le più potenti e nobili famiglie del continente a scontrarsi o allearsi tra loro in un contorto gioco di potere. Nel frattempo il mondo viene minacciato dall’arrivo di un inverno diverso dai precedenti, che fa emergere forze oscure e magiche.

I premi, i record, la critica

La serie ha ottenuto vasti consensi da parte della critica, in particolare per la recitazione, i personaggi complessi, la trama, la portata e la qualità della produzione. Il Trono di Spade detiene nove record del mondo (tra i quali figurano programma televisivo più piratato e simulcast di un programma televisivo drammatico più ampio) e ha vinto 59 Premi Emmy su 160 nomination totali, diventando la serie televisiva di prima serata più riconosciuta dall’Academy of Television Arts & Sciences.

La serie entra nel Guinness dei primati come la serie televisiva trasmessa simultaneamente nel maggior numero di paesi, esattamente 173, ed è stato raggiunto con la messa in onda del secondo episodio della quinta stagione (Il nuovo comandante). Negli Stati Uniti gli ascolti della prima stagione aumentarono di episodio in episodio, partendo da 2,2 milioni di telespettatori sino ai 13,613 del gran finale. Il giudizio critico passa invece dalle stelle alle stalle: dal punteggio medio di 91,75 della prima stagione al tonfo di 51,5 per l’ultima.

Appassionato di arte, teatro, cinema, libri, spettacolo e cultura? Segui le nostre pagine FacebookTwitterGoogle News e iscriviti alla nostra newsletter.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: