Nella Nuvola di Fuksas, tra sprechi e risorse

L’ho già detto, ma ripetita iuvant: 520 milioni di euro (o giù di lì) per un’opera che FORSE potrebbe non vedere mai il suo taglio del nastro. Qui l’approfondimento.

Immagine

 

Ieri, in occasione della piacevolissima sfilata di Gattinoni, finalmente l’onirica e futuristica Nuvola di Fuksas ha avuto un volto, un corpo, una identità. Un potenziale grandissimo per una struttura che, al momento ancora ferma al 76% dei lavori, ma che sarebbe dovuta essere già inaugurata secondo planning iniziale, lascia già a bocca aperta.

Peccato che Fuksas non seguirà la parte finale, nonché la più delicata, come da lui dichiarato a Uozzart. Ma, soprattutto, peccato che i soldi sono troppi e, in questo delicato momento storico e sociale, potrebbe essere considerata addirittura una cifra eccessiva. Per non dire offensiva. A voi le foto. In attesa del vostro giudizio.

Immagine

Nella Nuvola di Fuksas. Property of @Uozzart

Immagine

Nella Nuvola di Fuksas. Property of @Uozzart

Immagine

Nella Nuvola di Fuksas. Property of @Uozzart

Immagine

Nella Nuvola di Fuksas. Property of @Uozzart

Immagine

Nella Nuvola di Fuksas. Property of @Uozzart

Immagine

Nella Nuvola di Fuksas. Property of @Uozzart

Immagine

Nella Nuvola di Fuksas. Property of @Uozzart

Immagine

Nella Nuvola di Fuksas. Property of @Uozzart

Immagine

Nella Nuvola di Fuksas. Property of @Uozzart