Skip to content

Il mare della memoria, omaggio a Lino Tardia a 6 mesi dalla sua scomparsa

A sei mesi dalla scomparsa di Lino Tardi, avvenuta lo scorso 21 novembre, la galleria Edarcom Europa, in accordo con la famiglia, rende omaggio all’artista con una mostra

A sei mesi dalla scomparsa di Lino Tardi, avvenuta lo scorso 21 novembre, la galleria Edarcom Europa, in accordo con la famiglia, rende omaggio all’artista con una mostra. Questa, a cura di Francesco Ciaffi, si compone di circa trenta opere rappresentative della produzione degli ultimi 25 anni. Visitabile con ingresso libero dal 6 maggio fino al 4 giugno 2022.

Scopri le altre mostre di Roma su Uozzart.com

“Vere e proprie scatole dei miti”

Nel saggio pubblicato in catalogo, edito da Silvana Editoriale, Franco Campegiani ci ricorda che le opere di Lino Tardia sono “vere e proprie scatole dei miti che, come calamite, attraggono elementi eterogenei, caricandoli di contenuti psichici straordinari. Vi entra di tutto: lune, soli, astri e satelliti, unitamente a cenni antropomorfi e a echi cronachistici, a stralci di giornale. Il tutto dipinto e non incollato, in quanto solo il colore e il pennello, per Tardia, hanno diritto di cittadinanza nel quadro”.

“Un’esigenza gestuale sciolta tra adeguati confini geometrici”

E nell’altro contributo in catalogo, Aldo Gerbino finemente osserva che “La necessità linguistica di Lino Tardia appare, dunque, impregnata d’un focus dinamico ovattato da un’esigenza gestuale sciolta tra adeguati confini geometrici. Una lingua percorsa da tagli baconiani, comparata con masse pigmentarie atte ad alimentare, nel bozzolo di una cromia mediterranea. L’esigenza a coagulare faglie, ampliare dicotomie sostenute da memorie, stringhe famigliari”.

Appassionato di arte, teatro, cinema, libri, spettacolo e cultura? Segui le nostre pagine FacebookTwitterGoogle News e iscriviti alla nostra newsletter

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: