Skip to content

Domani a Palazzo Merulana un convegno in occasione dell’anniversario della Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza

In occasione dell’anniversario della Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, del 1989, si svolgerà a Roma venerdì 18 novembre, a Palazzo Merulana, il convegno “Sfide di oggi e prospettive di domani sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza”, organizzato dai Poli Interculturali del Municipio Roma I, con l’alto patrocinio del Parlamento europeo

In occasione dell’anniversario della Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, del 1989, si svolgerà a Roma venerdì 18 novembre, a Palazzo Merulana, il convegno “Sfide di oggi e prospettive di domani sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza”, organizzato dai Poli Interculturali del Municipio Roma I, con l’alto patrocinio del Parlamento europeo.

La Convenzione ONU

Dopo oltre trenta anni la Convenzione è purtroppo ancora lontana dall’essere applicata in Italia e nel mondo. I diritti di bambini e ragazzi sono ancora troppo spesso, quotidianamente, ignorati e calpestati. Oggi più che mai occorre partire da questi diritti che vanno riconosciuti a tutti a prescindere dai mutamenti politici e dalle risorse disponibili. La Convenzione ONU, il cui anniversario ricade il 20 novembre, è un valido strumento anche per offrire una lettura dei nuovi fenomeni sociali perché ci aiuta a comprendere le trasformazioni in corso, ad individuare le priorità, offrendoci un “metodo” per ricercare la specificità dell’infanzia e dell’adolescenza anche nell’ambito di fenomeni complessi, in particolare di fronte agli scenari creati dalla pandemia, dalla guerra, da una diffusa povertà educativa e dalle crisi di natura sociale ed economica.

I temi del convegno

Porre al centro bambini e ragazzi implica ripensare l’individuazione della sostenibilità sociale e declinare il tema del benessere sostenibile in tutte le sue dimensioni, superando la forte spinta all’individualismo, oggi estremamente presente, proprio in una società che è anche “iperconnessa”. I temi del convegno riguardano le conseguenze della pandemia per capire da dove ripartire, l’importanza degli spazi di socializzazione per i minori al fine di costruire legami di comunità, e l’intercultura come educazione ai diritti. Infine, proposte per il futuro che ci attende e quindi il diritto alla cultura e gli investimenti culturali nella società in trasformazione.

Gli ospiti del congresso

Partecipano al convegno e intervengono nella mattinata Lorenza Bonaccorsi, presidente del Municipio Roma I, Giulia Silvia Ghia, assessora alle Politiche culturali del Municipio Roma I, Camilla Laureti, eurodeputata,  Eleonora Mattia, presidente della commissione Politiche giovanili e diritto allo studio della Regione Lazio, Barbara Funari, assessora alle Politiche sociali del Comune di Roma, Claudia Pratelli, assessora Scuola del Comune di Roma, i coordinatori dei progetti dei Poli interculturali del Municipio, Vinicio Ongini dell’Osservatorio nazionale per l’intercultura del MIUR,  ed esperti dei vari settori. Nel pomeriggio workshop e conclusioni.

Ecco il programma della giornata:

Ore 9.30 Accoglienza e registrazione

Apertura dei Lavori e proiezione video

Lorenza Bonaccorsi – Presidente Municipio Roma I

Le conseguenze della pandemia sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Da dove ripartire?

Alessandra Di Nucci – Arciragazzi Comitato di Roma – Progetti interculturali

Giulia Silvia Ghia – Assessora – Politiche Culturali – Politiche Educative – Sport – Politiche Giovanili Municipio Roma I Centro

Juri Pertichini – CRC: Rapporto di aggiornamento sul monitoraggio della Convenzione in Italia

Eleonora Mattia – Presidente della Commissione “Lavoro, formazione, politiche giovanili, pari opportunità, istruzione, diritto allo studio” della Regione Lazio

Barbara Funari – Assessora Politiche Sociali del Comune di Roma

Ore 11.30 Coffee Break

L’importanza degli spazi di socializzazione per minori nell’ottica

di costruire legami di comunità

Tiziana Veglianti – Cemea del Mezzogiorno – Progetti interculturali

Camilla Laureti – Eurodeputata – membro della Commissione Agricoltura

Claudia Pratelli – Assessora Scuola, Formazione e lavoro del Comune di Roma

Luisa Mattia – Autrice di romanzi per ragazzi

L’ intercultura come educazione ai diritti

Luisa Chiarelli – San Gregorio al Celio – Progetti interculturali

Intervento video di Iside Castagnola, del comitato media e minori presso il Ministero dello sviluppo economico

Vinicio Ongini – Osservatorio nazionale per l’integrazione e l’intercultura del MIUR

Associazione ADHD LAZIO ODV – Presentazione del cortometraggio “Eroi” vincitore della sezione Open Frontiers Young del festival di Ventotene 

Fabiana Musicco – Refugees welcome

Pomeriggio ore 14.15 – 16.30

Workshop   gruppo A – La Pandemia: conseguenze sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

                         gruppo B – La Comunità Educante: perché è necessario ripartire dai legami comunitari

                         gruppo C – Proposte per il futuro che ci attende: gli investimenti culturali nella società i
                                         trasformazione (Diritto alla Cultura)

17.00 Presentazione dei risultati in plenaria e Conclusioni

Coordina: Sergio Bonetti

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Rilevato blocco annunci

La pubblicità è il motivo per cui il nostro magazine è gratuito.
Supporta Uozzart disattivando il blocco degli annunci.

OK
Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock