Skip to content

Un milione di euro per Largo Argentina, il regalo di Bulgari a Roma

Cinquecento mila euro per l’area sacra di Largo Argentina. A tale cifra saranno aggiunti i circa 500mila euro dei fondi elargiti per il restauro della Scalinata di Trinità dei Monti. In questo modo l’area sarà accessibile e visitabile per la prima volta in modo sistematico da romani e turisti. Il termine dei lavori è previsto per la metà del 2021.

Grazie a Bulgari, il progetto per l’area di Largo Argentina può dunque beneficiare di circa un milione di euro. E prevede interventi che consistono nella costruzione e nel posizionamento di passerelle che consentiranno di percorrere l’area in sicurezza, nella musealizzazione di uno spazio attualmente adibito alla conservazione dei reperti e nella predisposizione di tutti i servizi al pubblico per consentire una agevole fruizione del luogo.

Leggi gli altri articoli “architettonici” di Uozzart.com

Largo di Torre argentina
Largo di Torre argentina

Jean-Christophe Babin, Amministratore Delegato del Gruppo Bvlgari ha dichiarato: “Siamo molto orgogliosi di questo nuovo regalo alla Città Eterna. Dopo il restauro della Scalinata di Trinità dei Monti, fin dalla sua costruzione un irrinunciabile punto di ritrovo per romani e turisti, andremo a valorizzare un altro luogo al centro della vita sociale e spirituale dell’antica Capitale”.

Largo di Torre Argentina, termine dei lavori previsto per la metà del 2021

L’area è il più esteso complesso di epoca repubblicana, ospita quattro templi romani che vanno dal IV al II secolo a.C. e custodisce il basamento di tufo della Curia di Pompeo, presso la quale avvenne l’assassinio di Giulio Cesare il 15 marzo del 44 a.C. (le famose “Idi di marzo”), come narrato da Cicerone. La Sovrintendenza sta attuando le procedure necessarie per la conclusione della fase progettuale e per l’affidamento dei lavori la cui conclusione è stimabile entro la metà del 2021.

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI, SEGUI LA PAGINA FACEBOOK  DI UOZZART

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: