Skip to content

Circo Massimo Experience: con visori e auricolari la visita è hi-tech

Last Updated on

La tecnologia utilizzata per la Circo Massimo Experience permetterà al visitatore di immergersi totalmente nella sua storia con la visione delle ricostruzioni architettoniche e paesaggistiche durante i diversi periodi

Circo Massimo Experience
Circo Massimo Experience

Il Circo Massimo come non lo avete mai visto. E come, probabilmente, non lo vedrete più. Sarà fruibile da domani il progetto innovativo di valorizzazione in realtà aumentata e in realtà virtuale del più grande edificio per lo spettacolo dell’antichità e uno dei più grandi di tutti i tempi. Parliamo del Circo Massimo, ovviamente. Che conta 600 metri di lunghezza e 140 di larghezza.

Leggi gli altri articoli architettonici di Uozzart.com

La visita sarà davvero hi-tech. L’utilizzo di visori di tipo Zeiss VR One Plus, accoppiati con smartphone di tipo iPhone e sistemi auricolari stereofonici, consentirà ai visitatori di vivere un’esperienza unica di fruizione del sito archeologico. La tecnologia utilizzata permetterà al visitatore di immergersi totalmente nella sua storia con la visione delle ricostruzioni architettoniche e paesaggistiche durante i diversi periodi.

Le tappe e i periodi storici

Le 8 tappe in cui è articolato prevedono: la Valle e le origini del Circo, il Circo da Giulio Cesare a Traiano, il Circo in età imperiale, la Cavea, l’Arco di Tito, le Botteghe (tabernae), il Circo in età medievale e moderna e, infine, “Un giorno al Circo”. Invece sono sette le epoche storiche analizzate. Lo studio e le ricostruzioni sono state estese alle diverse fasi storiche del Circo, richiedendo la modellazione di elementi e configurazioni che attraversano oltre 2000 anni di storia.

Sarà così possibile vedere l’antica Valle Murcia arricchirsi di costruzioni, passeggiare nel Circo tra le botteghe del tempo. Nonché assistere a una emozionante corsa di quadrighe tra urla di incitamento e capovolgimenti di carri. Fino a restare senza fiato di fronte all’imponente Arco di Tito alto circa venti metri, ricostruito in realtà aumentata e in scala reale davanti ai propri occhi.

Leggi gli articoli di Uozzart.com sulle mostre in corso

I promotori e le altre info

Il progetto Circo Maximo Experience è promosso da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, organizzato da Zètema Progetto Cultura e realizzato da GS NET Italia e Inglobe Technologies, aggiudicatarie del relativo bando di gara. La direzione scientifica è a cura della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. La narrazione in lingua italiana è affidata alle voci degli attori Claudio Santamaria e Iaia Forte. Il percorso itinerante, della durata di circa 40 minuti, è disponibile anche in inglese, francese, tedesco, spagnolo e russo.

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI, SEGUI LA PAGINA FACEBOOK E TWITTER  DI UOZZART

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: