Skip to content

Wilbur Smith, è morto il signore dell’avventura: i suoi 5 romanzi più celebri

Last Updated on 14/11/2021

A 88 anni, dopo 140 mln di copie e 49 romanzi, lo scrittore Wilbur Smith è scomparso ”inaspettatamente nella sua casa di Città del Capo dopo una mattinata passata a leggere e scrivere con sua moglie Niso al suo fianco”, come ha annunciato il suo sito ufficiale.

A 88 anni, dopo 140 mln di copie e 49 romanzi, lo scrittore Wilbur Smith è scomparso ”inaspettatamente nella sua casa di Città del Capo dopo una mattinata passata a leggere e scrivere con sua moglie Niso al suo fianco”, come ha annunciato il suo sito ufficiale.

Smith era nato nel 1933 in quello che allora era il protettorato britannico della Rhodesia Settentrionale, oggi Zambia. Passò l’infanzia e l’adolescenza nel ranch del padre, alternando momenti avventurosi (raccontò che già a 13 anni gli capitò di sparare, uccidendolo, a un leone che minacciava il bestiame del padre) e grandi letture, in questo caso influenzato ed educato dalla madre.

Le sue opere più celebri

Ha raggiunto il successo nel 1964 con Il destino del leone. Molti dei suoi romanzi sono ambientati nel periodo che va dalla seconda parte del XVII secolo alla prima parte del XX secolo e raccontano gli insediamenti nelle zone meridionali dell’Africa, contribuendo a spiegare l’ascesa e l’influenza storica dei coloni inglesi e olandesi in quei territori. Tra i suoi maggiori successi: Il destino del leone, La spiaggia infuocata, Il dio del fiume, Il settimo papiro, Come il mare.

Lo scrittore ha venduto oltre 140 milioni di copie dei suoi libri nel mondo

Considerato l’incontrastato «maestro dell’avventura» e uno dei massimi autori di bestseller, ha venduto oltre 140 milioni di copie dei suoi libri nel mondo, di cui circa 25 milioni solo in Italia. Il Times lo ha definito «un autore di culto, uno di quei punti di riferimento cui gli altri scrittori vengono continuamente paragonati». La maggior parte dei suoi romanzi è legata all’Africa, sua terra natale.

Il destino del leone

Il suo primo romanzo, pubblicato nel 1964, racconta la storia di un uomo cresciuto in un ranch sudafricano: in parte ispirato alla sua vita, ebbe un enorme successo in tutto il mondo. Il destino del leone, segna l’inizio del lungo ciclo dei Courtney, i cui romanzi seguono la famiglia attraverso diversi periodi storici, dagli albori dell’Africa coloniale all’era dell’apartheid in Sudafrica.

La spiaggia infuocata

La spiaggia infuocata, pubblicato nel 1985, è invece il primo dei romanzi del ciclo dei Courteney d’Africa. Un libro di grande successo, imperdibile per gli amanti del genere d’avventura, che colpisce per il realismo impresso, capace di catapultare i lettori sul suolo africano, tra i boscimani e i colonizzatori.

Il dio del fiume

Il dio del fiume, pubblicato nel 1993 è il primo di sette romanzi (l’ultimo è il già citato Il nuovo regno) ambientati nell’Antico Egitto. Ha come protagonista e narratore Taita, schiavo dotato di grandissima intelligenza, infinita curiosità e ingegno multiforme, tanto da rivelarsi un esperto in tutti i campi scientifici.

Il settimo papiro

Come suggerisce il titolo, anche Il settimo papiro (arrivato nelle librerie nel 1995) è ambientato nella terra dei faraoni. Ma è una continuazione moderna del romanzo Il dio del fiume, seguito da I figli del Nilo e Alle fonti del Nilo. Una potente avventura archeologica, ricca di enigmi e colpi di scena.

Il trionfo del sole

È uscito nel 2005 Il trionfo del sole, ma è ambientato nel 1884 a Karthoum, città degli elefanti dove vivono tre sorelle, figlie del console britannico Benbrook: la giovane Rebecca e le piccole gemelle Amber e Saffron, che conosceranno la morte e l’orrore, nel Sudan Egiziano dove scoppia una sanguinosa rivolta, guidata da un capo religioso musulmano.

Appassionato di arte, teatro, cinema, libri, spettacolo e cultura? Segui le nostre pagine Facebook, Twitter, Google News e iscriviti alla nostra newsletter

1 Comment »

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: