Più Libri Più Liberi: da oggi sino all’8 dicembre la fiera nazionale della piccola e media editoria a Roma

L’EVENTO – Torna da giovedì 4 a lunedì 8 dicembre, al Palazzo dei Congressi di Roma, Più libri più liberi, manifestazione letteraria giunta alla tredicesima edizione.  La Fiera nazionale della piccola e media editoria quest’anno sfida la crisi aggiungendo un giorno al suo programma e proponendo un cartellone ricco di conferme e centinaia di ospiti ed espositori. 400 editori, oltre 300 eventi e 5 giorni di esposizione ti aspettano al Palazzo dei Congressi dell’Eur.

Promossa e organizzata dall’Associazione Italiana Editori, la Fiera torna dunque a proporre una panoramica completa e variegata su tutte le realtà nazionali che si avventurano nelle rotte meno battute dal mainstream e dai grandi marchi, portando alla luce nuovi talenti e futuri bestseller, stuzzicando la curiosità del lettore e alimentando la diversità culturale del paese. Con un’offerta sempre più apprezzata dal pubblico, come dimostra la regolare crescita di presenze a Più libri più liberi (54.000 visitatori nella scorsa edizione).

plpl 12

GLI OSPITI – Nel 2014 si rafforza la partecipazione di ospiti internazionali: scrittori provenienti sia da paesi già conosciuti per la produzione letteraria (Francia, Spagna, Stati Uniti), che da territori ancora in buona parte inesplorati (Croazia, Uruguay). Grandi narratori (come lo svedese Björn Larsson, Céline Minard, vincitrice del Prix du Livre Inter, l’americano Percival Everett), fondatori di organizzazioni come Médecins sans frontières (Jean-Christophe Rufin) e testimoni di un presente tormentato (l’ucraino Andrei Kurkov): mai come quest’anno l’elenco spazia per estensione geografica e per trasversalità culturale e viene rafforzato dalla conferma della partnership con il prestigioso premio transalpino Prix Goncourt. L’espansione della presenza di autori stranieri non riduce tuttavia quella dei protagonisti della narrativa e della saggistica nazionale, con ampio spazio anche ai fumetti (con ZerocalcareGipi, Makkox, Davide Toffolo, Paolo Bacilieri), all’illustrazione (con Roberto Innocenti) e ai libri sport cui sono dedicati numerosi incontri e una speciale programmazione quotidiana in Fiera.

IL PROGRAMMA – Come sempre Più libri più liberi rivolge particolare attenzione anche al mondo professionale, confermando la sua natura di laboratorio per i piccoli e medi editori, a partire dalla fotografia del mercato con i dati Nielsen e dell’Ufficio studi AIE sugli economics della piccola editoria. Focus anche su e-commerce, internazionalizzazione, visibilità su internet, settori emergenti e nuovi mercati per i

Il territorio urbano è coinvolto quest’anno in progetti innovativi come la realizzazione di un murale nella stazione della metropolitana di Rebibbia da parte del fumettista Zerocalcare (in collaborazione con ATAC) il 3 dicembre, che quello regionale, attraverso le tante iniziative organizzate nelle varie province – anche nelle settimane precedenti alla Fiera – con il sostegno della Regione Lazio.

Confermato è anche il coinvolgimento diretto degli istituti scolastici – già elemento forte delle precedenti edizioni – attraverso una serie di percorsi dedicati agli studenti come Più libri juniorcon il gioco letterario E pur si muove! (che culmina nella pubblicazione di un libro presentato in Fiera il 6 dicembre) e Più libri più grandi, il progetto che la Fiera dedica ormai da tre anni alle scuole (realizzato in collaborazione con l’Istituzione Biblioteche di Roma).

Spazio anche agli incontri con i giornalisti e con le importanti realtà editoriali e culturali italiane. Sarà presente anche la RAI, presente in Fiera con la postazione Teche teche te, dove è possibile vedere il filmato “Scrittori in Tv”, parte del prezioso patrimonio culturale contenuto nei suoi archivi.

Quest’anno Più libri più liberi ha inoltre stipulato una convenzione con il servizio di car sharing car2go che prevede agevolazioni per i visitatori e per gli espositori. Si conferma infine la partnership con Italo Treno: il pubblico e gli espositori di Più libri più liberi possono raggiungere la Fiera a prezzo scontato. Maggiori informazioni su http://www.plpl.it

L’ORGANIZZAZIONE – Più libri più liberi è organizzato dall’Associazione Italiana Editori (AIE) con il sostegno di: Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del TurismoCentro per il Libro e la LetturaRegione LazioRoma Capitale – Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione ArtisticaCamera di Commercio di RomaICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, con il patrocinio di Provincia di Roma e in collaborazione con: Biblioteche di Roma, l’azienda per i trasporti capitolina, Atac Lottomatica. Media partner: Rai, la Repubblica, Repubblica.it, Gruppo Espresso e Radio 3 Fahrenheit.

INFO, ORARI E COSTI – Più libri più liberi è anche sul Web: sul sito ufficiale http://www.plpl.it sono disponibili il programma della fiera, aggiornamenti, novità e i collegamenti diretti ai profili social su Facebook, Twitter (hashtag #PiuLibri14), Instagram, Flickr e YouTube. Quest’anno la grafica della manifestazione è stata curata da Studio Bunker con illustrazioni di Olimpia Zagnoli.

Da giovedì a lunedì dalle 10 alle 20. Biglietto intero: 7 euro. Biglietto convenzionato: possessori di biglietto obliterato in giornata, o carta Metrebus/ Bibliocard: 5 euro. Biglietto ridotto: (ragazzi tra 11 e 18 anni e visitatori oltre i 65 anni): 4 euro; Possessori Carta giovani europea e Carta CTS Experience 3,5 euro. Gratuito: ragazzi fino a 10 anni, operatori professionali, classi accompagnate da insegnanti e gruppi universitari con docente, studenti universitari giovedì 4 e venerdì 5. Rampa per accesso disabili: retro Palazzo dei Congressi – Viale della Pittura.

FOTOGALLERY –

Per tutti gli aggiornamenti, segui la pagina Facebook di Uozzart.

Leggi anche:

“L’Accademia e l’Eros”: da domani in via Giulia una intensa mostra sul nudo artistico

L’Italia dell’alta moda del dopoguerra è “Bellissima”

Arrivano i “Cento presepi”: a Roma è già Natale

Hans Memling: la mostra delle Scuderie del Quirinale in 15 scatti

Body Worlds – The Cycle of Life: dal 16 ottobre la nuova “scandalosa” mostra a Roma – Fotogallery

Mario Sironi 1885 – 1961: la nuova mostra al Vittoriano in 20 scatti

Annunci