Skip to content

Burlesque, teatro e arte – Il “glam” della settimana

La nuova regina del Burlesque è romana

Daisy Ciotti e burlesque

Daisy Ciotti e burlesque

Per la prima volta dopo sei anni dalla prima edizione del Caput Mundi International Burlesque Award, a indossare la corona a forma di colosseo costruita dall’artista Jan Eneskey, è una giovane romana, al secolo Daisy Ciotti. Che sarà d’ora in poi nota con il nome di Holly’s Good. Con la benedizione di Albadoro Gala sua insegnante, nonché ideatrice e direttrice del festival del burlesque, insieme all’imprenditore Silvio Cossi della SDC Service. La kermesse si è tenuta presso il Parioli Theatre Club diretto da Nanni Venditti. E ha accolto oltre venti artisti. Tra uomini e donne. Provenienti da tutto il mondo. Tra gli ospiti dell’evento, l’americano Russell Bruner, fulgido esempio di boylesque. Tra il pubblico numeroso, anche il regista Francesco Felli insieme ad Alessia Torroni. Ma anche Inès Boom Boom, Mike LuPone e la giovane Ginevra Joyce.

Le “belle ripiene” del Sistina

Enrico Brignano, Flora Canto, Serena Autieri
Si è svolta mercoledì scorso la serata inaugurale della nuova stagione del Teatro Sistina. Tantissimi gli ospiti che hanno affollato il foyer in occasione della première di “Belle Ripiene”, la nuova brillante commedia di Massimo Romeo Piparo. Tutti per applaudire le bravissime protagoniste Rossella Brescia, Tosca D’Aquino, Roberta Lanfranchi e Samuela Sardo. C’erano Serena Autieri accompagnata dal marito Enrico Griselli, Enrico Brignano e Flora Canto, Barbara Bouchet, Jimmy Ghione con Daria Baykalova, Iaia Forte, Michele Guardì, Matilde Brandi e Benedicta Boccoli. Poi Rita Forte, Iaia Forte, Fabio Troiano, Anna Pettinelli. E ancora Angela Melillo, Samanta Togni e Raffaello Balzo. Ma l’elenco sarebbe ben più lungo.

Le forme della bellezza, femminile e artistica

Alessandro Terrin e Roberta Cima
Alessandro Terrin e Roberta Cima

Un vernissage tra colori, forme e bollicine per “Il connubio”, la nuova mostra della galleria romana SpazioCima, nel quartiere Coppedè, con le opere di Natino Chirico e Giorgio Guglielmini. Il primo pittore, il secondo fotografo: Giorgio ha immortalato modelle provocanti e influencer affascinanti, mentre Natino ha donato pennellate di colore e di spessore agli scatti. A coronare questo interessante sodalizio artistico, durante il vernissage, tanti artisti, parenti e amici, come il nuotatore Alessandro Terrin, la blogger Nadia La Bella e la cantante jazz Antonella Aprea. La mostra, curata da Valeria Arnaldi e organizzata da Roberta Cima, sarà visitabile sino a venerdì 30 novembre. A ingresso libero. Circa venti le opere in esposizione.

Le visioni di Erik Saglia

Pregenesi di Erik Saglia
Erik Saglia
Martedì 27 novembre, ore 18:30, inaugura nella galleria Spazio Lancia di Torino la personale di Erik Saglia, dal titolo “Pregenesi”. Per iniziare la programmazione artistica del nuovo spazio, inaugurato lo scorso 25 ottobre, si è deciso quindi di puntare su un giovane artista torinese, già noto allo scenario contemporaneo grazie alle mostre, personali e collettive, a cui ha già partecipato in Italia e all’estero. Nelle sue opere le informazioni, la matematica, la geometria, le lettere, la natura, la chimica si mescolano, si fondono, perdendo la loro forma percepibile, diventando un flusso sconosciuto e puro. La mostra è visitabile il giorno dell’opening e su appuntamento. Sino al 10 gennaio 2019.
Articolo apparso anche su Stile.it/LaStampa.it

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI, SEGUI LA PAGINA FACEBOOK DI UOZZART

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

it_ITItalian
it_ITItalian
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: