Skip to content

L’arte riparte – Francesca Anfosso: “Occorre maggiore considerazione per il settore dell’Arte”

Last Updated on

Nella settimana della ripartenza post lockdown, il punto di vista di alcuni promotori di appuntamenti artistici e culturali, per fare il punto su ciò che è stato e, soprattutto, su ciò che sarà. L’intervista a Francesca Anfosso, titolare di Galleria 28 Piazza di Pietra, a Roma…

Anche Galleria 28 Piazza di Pietra è pronta a ripartire, dopo 10 settimane di stop a causa dell’emergenza sanitaria. Per l’occasione, da martedì 19 maggio, tornano in esposizione dal vivo i dipinti di Sergio Ceccotti. La galleria, nel cuore del centro storico capitolino, attiva dal 2012, in questi anni ha ospitato tanti artisti, da grandi Maestri a giovani autori emergenti. La ricerca artistica promossa dalla sua titolare, Francesca Anfosso, si concentra prevalentemente su pittura figurativa e fotografia. A fare da contrappunto alla programmazione di mostre, lo spazio, inoltre, propone regolarmente eventi culturali di vario genere. Tra concerti, performance astistiche, presentazioni di libri e letture.

Francesca, come la galleria ha cercato di reagire al lockdown?

Venendo meno il contatto diretto e quotidiano con il pubblico i social media e più in generale la rete sono stati certamente una grande risorsa e ne ho approfittato anche io per quanto concerne la mia attività. In questa fase 2 invece tutto il mio impegno è rivolto ad “interpretare” questo nuovo periodo a cui andiamo incontro e capire come adattarci a questa mutata situazione e alle sue inevitabili conseguenze anche sul piano economico.

L’emergenza, dal tuo punto di vista, è stata gestita bene? Spiega perché e cosa sarebbe potuto andare meglio.

Data l’eccezionalità di quanto accaduto è davvero difficile giudicare. Certamente credo stia mancando un po’ di considerazione verso un settore come quello dell’Arte, e più in generale della Cultura, composti da tante diverse realtà professionali che, come altre, stanno subendo le conseguenze della pandemia.

Come intendi ripartire, tra difficoltà e propositi.

La ripartenza sarà graduale e nel rispetto delle normative. Avendo inaugurato la mostra Roma di Sergio Ceccotti appena 4 giorni prima del lockdown sono soprattutto felice che i dipinti possano tornare ad essere ammirati dal vivo. Credo che visitare una mostra sia un’esperienza che nessun tour virtuale può sostituire.

Prossimi progetti.

La mostra di Ceccotti resterà aperta fino alla pausa estiva. Diverse sono le mostre in programma per la prossima stagione. Tornerà Olmo Amato con il suo ultimo progetto fotografico, ospiteremo la mostra dei finalisti di un nuovo premio per giovani fotografi e molto altro ancora…

Appassionati di arte, teatro, cinema, architettura, libri, spettacolo e cultura? Segui le nostre pagine FacebookTwitter e Google News

1 Comment »

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: