Skip to content

Il 13 luglio del 1990 usciva Ghost: otto curiosità sul film cult

Last Updated on 13/07/2020

Dalle location ai premi, dalle musiche ai remake internazionali, senza dimenticare i numeri del successo e della critica: buon compleanno Ghost

Ghost film oscar
Ghost film oscar

Trent’anni di Ghost – Fantasma, uno dei film più iconici della storia del cinema. Il film, diretto da Jerry Zucker ed interpretato da Patrick Swayze, Demi Moore e Whoopi Goldberg, ottenne un enorme successo di pubblico, vincendo tra l’altro 2 Oscar: uno per la miglior sceneggiatura originale, l’altro per la miglior attrice non protagonista, andato a Whoopi Goldberg. Il film, considerato oggi un cult movie, contribuì anche a rilanciare Patrick Swayze, già protagonista di Dirty Dancing nel 1987. Uscì il 13 luglio del 1990

Le riprese e le location

Le riprese si sono svolte dal 24 luglio 1989 al 5 dicembre dello stesso anno. Essendo un film ambientato a New York, buona parte delle scene vennero girate proprio qui. In particolare a Bedford – Stuyvesant, Soho e Wall Street. Come altra location venne sfruttata la Paramount di Los Angeles, in particolare per le scene della banca.

L’autore del famoso taglio della Moore

Il famoso “taglio da ragazzo” di Demi Moore nel film è stato progettato dallo stilista di capelli John Sahag di Manhattan.

Le musiche cult

La colonna sonora venne curata da Maurice Jarre. Il tema principale del film è Unchained Melody, un brano composto da Alex North e Hy Zaret nel 1955, e poi portato al successo dai The Righteous Brothers nel 1965. Nonostante la nomination all’Oscar, a vincere quell’anno fu John Barry per il film Balla coi lupi.

Whoopi Goldberg e i premi internazionali

Non solo l’Oscar, Whoopi Goldberg ha vinto anche il Golden Globe. E pensare che per il ruolo di Oda Mae Brown a fare dapprima il suo nome ai produttori fu Patrick Swayze, suo ammiratore. Circa le altre nomination agli Oscar, quelle per miglior film, miglior montaggio e miglior colonna sonora, firmata da Maurice Jarre.

Un successo in tutto il mondo

Il film incassò circa $506 milioni in tutto il mondo, a fronte di un budget di produzione di appena $22 milioni. È stato il maggior incasso globale del 1990.

I giudizi della critica

Ghost ha una valutazione del 73% su Rotten Tomatoes sulla base delle recensioni di 67 critici, con una valutazione media di 6,86 / 10. Il consenso afferma che il film “offre agli spettatori una storia d’amore toccante mentre mescola elementi di commedia, horror e mistero, il tutto sommando a uno dei successi più durevoli della sua epoca.”

Un musical al teatro

Nell’autunno 2013 è stata prodotta la versione italiana teatrale di Ghost il Musical, già messo in scena a Londra nella stagione teatrale 2011-2012. Basato sull’omonimo film, il musical è scritto dallo stesso sceneggiatore Bruce Joel Rubin, con la collaborazione di Dave Stewart e Glen Ballard per le liriche e le musiche.

I remake a noi sconosciuti

Nel 13 novembre 2010, Paramount e Shochiku pubblicarono un remake giapponese di Ghost, intitolato Ghost: In Your Arms Again (Gōsuto Mouichido Dakishimetai). In questo film, il fantasma è una donna, interpretato da Nanako Matsushima. Un remake di Bollywood Hindi del film è stato realizzato anche nel 1991, con Rahul Roy come protagonista.

Appassionati di arte, teatro, cinema, libri, spettacolo e cultura? Seguite le nostre pagine FacebookTwitter e Google News

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: