Skip to content

Libri e film a confronto – Dracula di Bram Stoker

Il romanzo Dracula viene pubblicato nel 1897. Nel 1992 Francis Ford Coppola ne realizza la versione cinematografica. Vediamo se le due opere hanno dei punti in comune…

Il romanzo Dracula non narra solo le vicende del Conte Dracula ma di un insieme di personaggi che, una volta scoperta la sua natura di vampiro, lo vogliono uccidere. Francis Ford Coppola realizza il film nel 1992.

Leggi gli altri articoli della rubrica “Libri e film a confronto” di Uozzart.com

Il libro Dracula

Narrato in forma di lettere, diari personali scritti dai personaggi o ritagli di giornali, il libro inizia con il viaggio di Jonathan Harker verso la Transilvania, dove avrà un incarico presso il castello del Conte Dracula. In tutta la prima parte del romanzo vediamo quanto succede durante il pernottamento di Jonathan nel castello. In seguito, conosciamo gli altri personaggi: Mina Murray, fidanzata di Jonathan e poi sua moglie, Lucy Westerna e i suoi tre pretendenti: Arthur Holmwood, Quincey Morris ed il dott. John Seward. Grazie a quest’ultimo conosciamo il dott. Abraham Van Helsing, chiamato per curare Lucy da una malattia sconosciuta. Tutta la parte finale del romanzo, invece, è incentrata sulla ricerca e sulla volontà dei protagonisti di uccidere Dracula.

Il film Dracula di Bram Stoker ed il cambiamento più significativo: il rapporto tra Mina e Dracula

Il film del 1992, per la regia di Francis Ford Coppola, ha come protagonisti principali: Gary Oldman, Keanu Reeves, Winona Ryder ed Anthony Hopkins. Come inizia il film troviamo già il primo cambiamento rispetto al romanzo e riguarda proprio il rapporto tra Dracula e Mina. La voce narrante, che scopriremo essere il dott. Van Helsing, racconta la storia di Dracula e di come si sia convertito al male dopo il suicidio della moglie Elisabeta, la quale credeva che fosse morto in battaglia. Elisabeta è uguale a Mina, come se quest’ultima fosse la sua reincarnazione.

Tutta questa parte è assolutamente inventata, nel romanzo non esiste. Così come di pure fantasia è il loro primo incontro: avviene per strada a Londra e Dracula si presenta come Principe Vlad. Mina ne rimane affascinata, tanto da seguirlo al cinematografo. Si incontrano un’altra volta, si nota una forte attrazione e Mina ricorda il suo passato come Elisabeta. Inoltre quando Mina riceve la notizia che Jonathan è vivo e decide di raggiungerlo per sposarlo, anche dopo il matrimonio continua a pensare al Conte. Quando nel libro Dracula costringe Mina a bere il suo sangue dal petto, lei si sente forzata, non vuole farlo. Nel film, al contrario, è lei che lo desidera, gli dichiara il suo amore nonostante lo stesso Dracula abbia un ripensamento nel farla diventare come lui. Tutto questo porta ad un cambiamento nella trama e nel finale del film.

Variazioni di altri personaggi

Altri personaggi subiscono dei cambiamenti. Il personaggio di Renfield, che troviamo in manicomio alle cure del dott. Seward, nel libro viene descritto come sottomesso a Dracula anche se non ne conosciamo il perché. Nel film, nonostante sia una libera interpretazione, Jonathan viene incaricato di seguire gli interessi del Conte proprio perché Renfield, dopo essere andato in Transilvania con lo stesso incarico, è impazzito e perciò rinchiuso in manicomio. Per quanto riguarda il personaggio di Lucy, anche nel romanzo ha tre pretendenti e sceglie, come futuro marito, Arthur Holmwood. Nella versione cinematografica Lucy è protagonista di una scena di sesso con un lupo mannaro, che sarebbe Dracula, e qui la trasforma. Nel romanzo Mina trova Lucy, dopo essere fuggita dalla loro stanza in uno dei suoi momenti da sonnambula, e scopre che ha due piccoli puntini rossi sul collo, pensando di essere stata lei stessa a procuraglieli quando le ha chiuso intorno al collo uno scialle con una spilla.

Il rapporto tra i personaggi principali: le differenze

Un’altra differenza sostanziale la troviamo nel rapporto che si crea tra i coniugi Harker, il dott. Van Helsing e i tre corteggiatori di Lucy. Mentre nel film si occupano principalmente di combattere il nemico comune, nel romanzo troviamo una lunga descrizione di come Van Helsing, Holmwood, Seward e Morris siano particolarmente legati a Mina. Quando anche lei cade vittima di Dracula, il loro unico interesse è quello di salvarla prima che sia troppo tardi. Fanno delle riunioni, studiano dei piani insieme affinché riescano a sconfiggere il nemico. Mina, oltre che amata da tutti, risulta molto intelligente e capace di analizzare a fondo le situazioni nelle quali si trovano. Vuole anche che venga uccisa in caso non riuscissero a sconfiggere Dracula. Al contrario, nel film è una ragazza un po’ timida, opposta alla vivace Lucy, ma non brilla per particolari qualità.

Appassionati di arte, teatro, cinema, libri, spettacolo e cultura? Seguite le nostre pagine FacebookTwitter e Google News

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: