Skip to content

16esima Giornata del Contemporaneo a Roma, tutti gli appuntamenti in programma

Last Updated on 04/12/2020

Sabato 5 dicembre Roma Capitale aderisce alla sedicesima edizionedella Giornata del Contemporaneo, la grande manifestazione promossa da AMACI – Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani. Una serie di appuntamenti online che fanno parte di Romarama, il programma di eventi culturali di Roma Capitale.

Sabato 5 dicembre Roma Capitale aderisce alla sedicesima edizione della Giornata del Contemporaneo, la grande manifestazione promossa da AMACI – Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani. Prevista una serie di appuntamenti online, promossi dall’Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. Tutti facenti parte di Romarama, il programma di eventi culturali di Roma Capitale.

Iniziative online sui profili social della Sovrintendenza dal Museo Carlo BilottiMusei di Villa TorloniaGalleria d’Arte Moderna e da Villa Borghese con la mostra Back to Nature. Arte Contemporanea a Villa Borghese. Nonché su quelli di Musei in Comune Roma (Facebook, Twitter, Instragram).

Leggi su Uozzart.com le altre mostre in corso a Roma

Le bellezze di Back to Nature

Dal Parco dei Daini di Villa Borghese alle 12.00 prenderà il via una diretta Instagram con il curatore della mostra Back to Nature, Costantino D’Orazio. Questo condurrà i visitatori in una passeggiata tra le opere esposte. Il percorso partirà dalla Bufala di Davide Rivalta per poi raggiungere lo spettacolare doppio Igloo di Mario Merz e l’originale installazione Drops, di Andreco, che abita la “Prospettiva del Teatro”. Si proseguirà poi con Etherea di Edoardo Tresoldi, una grande scultura trasparente e agibile ispirata alle architetture barocche e neoclassiche. A seguire le opere di ACCADEMIA ARACNE, le cui artiste trasformano gli alberi in sculture variopinte dal forte impatto visivo con tessuti lavorati. Si giungerà infine al WING PROJECT by STUDENTI DELL’ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI ROMA nei pressi dell’Ex Stabilimento dell’Acqua nel Parco dei Daini. Qui il pubblico potrà realizzare selfie sullo sfondo di grandi ali dipinte dai colori sgargianti.

Le iniziative del Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese e della Galleria d’Arte Moderna di Roma Capitale

Alle 10.00 il professor Claudio Strinati guiderà i visitatori nell’esposizione da lui curata in corso al Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa BorgheseCruor. Renata Rampazzi, una riflessione che l’artista, a partire dagli anni ’80, ha operato sul femminile e sulla violenza sulle donne.

La Galleria d’Arte Moderna di Roma Capitale presenterà, alle ore 15.00, Auspicium, una videoperformance inedita e montata appositamente per questa edizione della Giornata del Contemporaneo dall’artista romana Donatella Vici. La performance è stata eseguita nel chiostro-giardino della Galleria il 28 giugno 2019 nell’ambito degli eventi collegati alla mostra Donne. Corpo e immagine fra simbolo e rivoluzione (24 gennaio – 13 ottobre 2019).

Muovendo dall’edificio di via Crispi, Donatella Vici ha immaginato un’azione incentrata sul simbolo dell’acqua, fortemente intrisa di elementi evocativi e spirituali. Il canto difonico eseguito dall’artista, in veste di sacerdotessa, e le musiche originali del Maestro Mauro Bagella creano un ambiente sonoro sospeso e coinvolgente. I messaggi e i versi trascritti sulla superficie delle foglie e quindi imprigionati all’interno dei blocchi di ghiaccio diventano, liberandosi, una metafora potente della vita e un auspicio di rinascita e rigenerazione.

I mondi immaginifici di Veronica Montanino e Anna Onesti

Nel talk I mondi immaginifici di Veronica Montanino e Anna Onesti, le due artiste – in mostra rispettivamente al Casino Nobile e alla Casina delle Civette di Villa Torlonia – incontrano le curatrici in un dialogo a cinque in cui il mondo fluttuante degli aquiloni e degli arazzi in carta giapponese di Anna Onesti si confronta con la realtà delle metamorfosi di Veronica Montanino. Alle 14.00 artiste e curatrici affronteranno i temi della natura e della sua trasformazione, il rapporto con il mondo classico e quello orientale, contestualizzando ogni ricerca artistica nel luogo che le ospita.

Anna Onesti dialogherà con la natura nelle forme, nei colori, nelle sagome dei fiori e delle foglie di ginko, creando un mondo di suoni e odori che trasporta nel paesaggio giapponese. Veronica Montanino presenterà i “rami”, materie vive, forme di vita appartenenti al mondo terrestre, al cielo e all’acquatico, che raccontano la natura e il divenire con un nuovo alfabeto nel quale le parole sono le foglie, i fiori, gli animali, le figurine umane che si trasformano in immagini e si fanno racconto poetico. Con Maria Grazia Tolomeo, Maria Grazia Massafra, Alessia Ferraro, Anna Simone. Introduce Anna Paola Agati e modera Roberta Melasecca. 

Appassionati di arte, teatro, cinema, libri, spettacolo e cultura? Seguite le nostre pagine FacebookTwitter e Google News

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: