Skip to content

Era il 1988: la foto di Anthony Suau e la guerra in Corea del Sud

Il 18 dicembre 1987 a Kuro in Corea del Sud, una madre disperata si appoggia a uno scudo antisommossa di un poliziotto e chiede pietà per il figlio arrestato durante una dimostrazione. Lo scatto, eseguito da Anthony Suau, ha vinto il World Press Photo of the Year nel 1988.

Il 18 dicembre 1987 a Kuro, in Corea del Sud, una madre disperata si appoggia a uno scudo antisommossa di un poliziotto e chiede pietà per il figlio arrestato durante una dimostrazione. Dopo le elezioni di novembre ci furono proteste contro il governo, accusato di brogli elettorali. Lo scatto, eseguito da Anthony Suau, ha vinto il World Press Photo of the Year nel 1988.

Scopri le rubriche sulle grandi fotografie del Novecento e sugli scatti dell’anno di Uozzart

Chi è Anthony Suau

Nel corso della sua carriera, Suau ha lavorato per il Chicago Sun Times e per il Denver Post. Ha anche pubblicato diversi libri, tra cui Beyond the Fall, un progetto fotografico di 10 anni raffigurante la transizione del blocco orientale a partire dalla Caduta del muro di Berlino, e Fear This, relativo alla guerra di immagini e slogan che si svolge nelle case, mentre l’America è in guerra con l’Iraq.

Nel 1984 ha vinto un premio Pulitzer per la fotografia per il suo lavoro in Etiopia, ed un World Press Photo of the Year. Inoltre la Robert Capa Gold Medal nel 1995 per le sue foto della Cecenia, e un secondo World Press Photo of the Year nel 2008, per una fotografia scattata a Cleveland, raffigurante un ufficiale intento ad ispezionare una abitazione. Nel 2010 gli è stato assegnato un Emmy Award per un Web Documentary realizzato sulla base di alcune fotografie da lui scattate durante la Caduta del muro di Berlino nel novembre 1989.

Appassionati di arte, teatro, cinema, architettura, libri, spettacolo e cultura? Segui le nostre pagine FacebookTwitter e Google News

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: