Skip to content

Il film del 1951 – Quo vadis, i suoi record e le celebri comparse

Quo vadis è un film colossal del 1951, diretto da Mervyn LeRoy, adattamento del romanzo storico omonimo di Henryk Sienkiewicz, vincitore del premio Nobel per la letteratura nel 1905. Nel film recitano grandi nomi come Robert Taylor, Deborah Kerr, Leo Genn e Peter Ustinov, ma tra le comparse figurano addirittura Bud Spencer e Sophia Loren…

Quo vadis è un film colossal del 1951, diretto da Mervyn LeRoy, adattamento del romanzo storico omonimo di Henryk Sienkiewicz, vincitore del premio Nobel per la letteratura nel 1905. Nel film, distribuito dalla Metro-Goldwyn-Mayer e girato prevalentemente a Roma, recitano anche Robert Taylor, Deborah Kerr, Leo Genn e Peter Ustinov.

La trama del film

L’azione si svolge a Roma tra l’estate del 64 e il 68, durante il regno di Nerone. Il tema è il conflitto tra il cristianesimo e la corruzione nel governo dell’Impero Romano, in particolare nell’ultimo periodo della dinastia giulio-claudia. Il film racconta la storia del comandante militare romano della XIV Legione, il console Marco Vinicio.

La spiegazione del titolo

Il titolo, in latino, significa “Dove vai?”, e si riferisce all’incontro tra san Pietro e Gesù Cristo sulla via Appia. Secondo gli Atti di Pietro, Pietro, in fuga dalle persecuzioni di Nerone ebbe una visione di Cristo, al quale chiese: “Domine, quo vadis?” (“Signore, dove vai?”). Gesù rispose a lui, “Eo Romam, iterum crucifigi” (“Vado a Roma, per essere crocifisso una seconda volta”). Pietro capì che questo significava che lui stesso doveva tornare a Roma e non sottrarsi alla sua sorte. Morì quindi crocifisso, ai piedi del Colle Vaticano, dove oggi si trova la Basilica di San Pietro.

I record del film

Fu il film col maggiore incasso nell’anno 1951 e ottenne 8 nomination agli Oscar del 1952, senza riuscire però a vincerne alcuno. Tuttora detiene il record per il maggior numero di costumi usati in un film, circa 32 000. Peter Ustinov vinse il Golden Globe per il miglior attore non protagonista per il suo ruolo.

Le comparse celebri, italiane e internazionali

Nel film recita anche un giovane Bud Spencer che venne scelto per fare la comparsa come guardia dell’impero romano. Sophia Loren, invece, compare nella scena in cui il corteo trionfante di Vinicio giunge nel Foro, interpretando una popolana che lancia fiori al passaggio del condottiero. Inizialmente il ruolo della protagonista sembrava essere destinato a Elizabeth Taylor che compare, sia pure non accreditata, come una cristiana prigioniera.

Appassionati di arte, teatro, cinema, architettura, libri, spettacolo e cultura? Segui le nostre pagine FacebookTwitter e Google News

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: