Skip to content

Riapre la Domus Aurea con Raffaello e le grottesche

In occasione della celebrazione dei 500 anni dalla morte di Raffaello Sanzio, gli spazi della Domus Aurea ospiteranno un evento espositivo unico nel suo genere dedicato al tema delle grottesche, con straordinari apparati interattivi e multimediali.

In occasione della celebrazione dei 500 anni dalla morte di Raffaello Sanzio, gli spazi della Domus Aurea (sala ottagona e ambienti limitrofi) ospiteranno un evento espositivo unico nel suo genere. L’allestimento è dedicato al tema delle grottesche, e comprende straordinari apparati interattivi e multimediali. A cura di Vincenzo Farinella e Alfonsina Russo con Stefano Borghini e Alessandro D’Alessio.

Scopri le altre mostre di Roma su Uozzart.com

Alla scoperta della pittura antica sepolta nelle “grotte” dell’originaria Domus Aurea di Nerone

Il progetto Raffaello e la Domus Aurea. L’invenzione delle grottesche, curato dal Parco archeologico del Colosseo, intende narrare l’eccezionale storia della riscoperta della pittura antica sepolta nelle “grotte” dell’originaria Domus Aurea di Nerone. Lo farà raccontando la storia e l’arte di uno dei complessi architettonici più famosi al mondo, che ha segnato e influenzato, con la sua scoperta, l’iconografia del Rinascimento. Il progetto dell’allestimento interattivo e multimediale è curato dallo studio milanese di Interaction e Exhibit Design Dotdotdot. Organizzazione Electa.

Info, costi e orari

Date: dal 23 giugno al 7 gennaio 2022.
Indirizzo: viale Serapide, Roma.
Orari: tutti i giorni 9-18.30 con ingressi contingentati. Turni di massimo 20 persone ogni 15 minuti (guida inclusa).
Biglietto: intero € 12, ridotto € 9. Previste riduzioni.

Appassionato di arte, teatro, cinema, libri, spettacolo e cultura? Segui le nostre pagine FacebookTwitterGoogle News e iscriviti alla nostra newsletter

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: