Skip to content

Cinque mostre per iniziare bene l’anno, da Tvboy a LaChapelle

TVBOY al Mudec Photo di Milano, David LaChapelle al Maschio Angioino di Napoli, Andy Warhol e Banksy al Palazzo della Cultura a Catania, Tapio Wirkkala e Toni Zuccheri a Le stanze del vetro di Venezia, Alberto Biasi al Museo dell’Ara Pacis di Roma

TVBOY al Mudec Photo di Milano, David LaChapelle al Maschio Angioino di Napoli, Andy Warhol e Banksy al Palazzo della Cultura a Catania, Tapio Wirkkala e Toni Zuccheri a Le stanze del vetro di Venezia, Alberto Biasi al Museo dell’Ara Pacis di Roma.

Scoprie le altre mostre in Italia su Uozzart.com

TVBOY. La mostra – Milano – Mudec

Mudec Photo ospita una personale che svela al visitatore l’occhio ironico e satirico ma sempre attento alla riflessione con cui lo street artist TVBOY reinterpreta i vari trend seguiti dalla società moderna. Il percorso espositivo, che conta più di 70 tele, si sofferma sulle sue principali tematiche: l’amore, il potere, gli eroi, l’arte. Visitabile sino al 9 gennaio 2022.

David LaChapelle – Napoli – Maschio Angioino

Un’indagine intima nel lavoro dell’artista, per ripercorrere i momenti salienti della prolifica carriera di LaChapelle. In esposizione quaranta pezzi tratti dai vari periodi significativi della carriera dell’artista, dal 1980 fino ad oggi, offrendo una selezione di opere inedite provenienti dall’archivio del fotografo, unite a capolavori iconici e diverse anteprime. Fino al 6 marzo.

Andy Warhol-Banksy – Catania – Palazzo della Cultura

Un appuntamento che mette a confronto due grandi artisti che hanno rivoluzionato l’arte. Da una parte, Warhol e le sue opere divenute un prodotto di consumo e il suo nome un vero e proprio brand, e dall’altra Banksy grande esperto di comunicazione che continua a far parlare di sé trasformando il vandalismo di strada in un evento internazionale da prima pagina. Le opere esposte saranno oltre 100, provenienti da famose collezioni private di tutto il mondo e da importanti gallerie d’arte. Sino al 2 giugno.

Tapio Wirkkala e Toni Zuccheri alla Venini – Venezia – Le stanze del vetro

La mostra è dedicata alla produzione di due artisti e designer che furono presenti alla Venini dagli anni Sessanta. Ognuno di loro, con la sua forte personalità, contribuì a caratterizzare la produzione della vetreria che, in quegli anni di grande trasformazione, non solo seppe proporre nuovi modelli senza rinunciare all’uso del colore, ma riuscì anche a rispondere alle nuove esigenze di essenzialità provenienti dal mondo del design. Fino al 13 marzo.

Alberto Biasi. Un Tuffo nell’arcobaleno – Roma – Museo dell’Ara Pacis

In mostra sessanta opere e quattro ambienti-istallazioni per celebrare uno dei maggiori esponenti dell’arte cinetica. Il visitatore incontrerà gli ambienti, come Light Prisms, Eco e Proiezione di Luci e Ombre. Qui Biasi esplora la scomposizione della forma attraverso la luce e l’illusione percettiva che la luce stessa contribuisce a produrre. Fino al 20 febbraio 2022.

Appassionato di arte, teatro, cinema, libri, spettacolo e cultura? Segui le nostre pagine FacebookTwitterGoogle News e iscriviti alla nostra newsletter

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: