Skip to content

Pink Floyd, The Dark Side of the Moon compie 50 anni

L’album “The Dark Side of the Moon”, pubblicato il 1° marzo 1973,  fu un successo immediato, acclamato da critici e appassionati. Con 50 milioni di copie vendute, è quello di maggiore successo dei Pink Floyd e uno dei più venduti della storia…

The Dark Side of the Moon è l’ottavo album in studio del gruppo musicale britannico Pink Floyd, pubblicato il 1º marzo 1973 negli Stati Uniti d’America dalla Capitol. L’album fu un successo immediato: mantenne il primo posto della classifica statunitense Top LPs & Tapes per una settimana e vi rimase per altre 741 dal 1973 al 1988. Con 50 milioni di copie vendute, è quello di maggiore successo dei Pink Floyd e uno dei più venduti della storia. Ma, oltre al suo successo commerciale, The Dark Side of the Moon è spesso considerato uno dei migliori album di tutti i tempi, sia dai critici che dagli appassionati.

Scopri gli altri grandi della musica su Uozzart.com

I temi e le sperimentazioni

L’album è famoso per l’uso di musica concreta e concettuale. Rappresenta infatti l’approdo di numerose sperimentazioni musicali che il gruppo andava da tempo operando, tra concerti e registrazioni. Tra i temi qui affrontati, troviamo il trascorrere del tempo, il conflitto interiore, la morte. E ancora il rapporto con il denaro, il rapporto conflittuale con l’altro da sé e l’alienazione mentale. In particolare, quest’ultimo fu ispirato in parte dal crollo psichico sofferto da Syd Barrett, membro fondatore e principale compositore e paroliere del gruppo nei suoi primi anni.

Altre curiosità

L’album si sviluppò come parte del tour del 1971, in seguito alla pubblicazione di Meddle, e iniziò a essere pubblicizzato diversi mesi prima dell’inizio effettivo delle registrazioni in studio. Fu inciso negli Abbey Road Studios in due sessioni tra maggio 1972 e gennaio 1973. Come capo tecnico audio fu assunto Alan Parsons. A livello strumentale, è particolarmente conosciuto per gli effetti sonori metronomici in Speak to Me e i loop in apertura di Money.

Appassionato di arte, teatro, cinema, libri, spettacolo e cultura? Segui le nostre pagine FacebookTwitterGoogle News e iscriviti alla nostra newsletter

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Rilevato blocco annunci

La pubblicità è il motivo per cui il nostro magazine è gratuito.
Supporta Uozzart disattivando il blocco degli annunci.

OK
Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock