Skip to content

I grandi disastri artistici della storia – L’incendio del 1734 al Real Alcázar di Madrid

Last Updated on 23/06/2022

Lo scomparso Real Alcázar di Madrid era situato nel luogo dove attualmente sorge il Palazzo Reale. Qui, la vigilia di Natale del 1734, scoppiò un incendio che provocò la distruzione di centinaia di opere…

Lo scomparso Real Alcázar di Madrid era situato nel luogo dove attualmente sorge il Palazzo Reale. Costruito come fortezza musulmana nel IX secolo, l’edificio fu ampliato ed abbellito con il passare dei secoli, in particolar modo a partire dal XVI secolo quando divenne palazzo reale dopo la decisione di stabilire a Madrid la capitale dell’Impero spagnolo. Il primo importante ampliamento si ebbe nel 1537 per ordine dell’imperatore Carlo V, anche se il suo aspetto definitivo gli venne conferito nel 1636 dall’architetto Juan Gómez de Mora sotto il regno di Filippo IV.

L’incendio

La vigilia di Natale del 1734 scoppiò un incendio che si diffuse rapidamente e che durò quattro giorni. L’intensità era tale che alcuni oggetti d’argento venivano sciolti. Il luogo ospitava una grande quantità di opere d’arte, tra le quali oltre 500 dipinti. Tra quelli che si salvarono, anche Las Meninas di Velázquez.

Appassionato di arte, teatro, cinema, libri, spettacolo e cultura? Segui le nostre pagine FacebookTwitterGoogle News e iscriviti alla nostra newsletter

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: