Tutto in ordine: dal 20 novembre al Teatro Tordinona vanno in scena le contraddizioni della famiglia

“Tutto in ordine” l’ultimo spettacolo di Andrea Ronchetti debutterà al Teatro Tordinona il 20 novembre. Nel cast Dario Bovenzo, Andrea Ronchetti, Francesco Mazzei, Valeria Izzo e Damiano Lo Russo.

LA TRAMA – Teo ama morbosamente suo nipote Andrea, cresciuto e viziato fin da bambino. Andrea per la prima volta conosce l’amore, il vero amore, Johanna. Johanna è vittima di un uomo che sembra tenerla in pugno. Riccardo, compagno di Teo, è sempre più solo, trascurato e questo lo spinge tra le braccia di una donna.
Leon, l’amico perfetto, ama Riccardo, ma non è ricambiato. In un funambolico, frizzante, diabolico meccanismo di rapporti umani tutto deve essere rimesso in ordine… Fino alle estreme conseguenze.

PERCHÉ VEDERLO – È uno spettacolo che guarda ai “parenti terribili” di Cocteau ma che è stato interamente riscritto attingendo ai toni più leggeri della commedia – spiega l’attore Francesco Mazzei – Personalmente è stato un lavoro molto interessante attorialmente perché mi sono calato in dinamiche psicologiche famigliari da un certo punto di vista estremizzate, ma che si ritrovano quotidianamente nella vita reale. L’effetto catartico è assicurato: molti uomini si possono ritrovare nel personaggio di Riccardo, molte donne in quello di Teo, molti ragazzi in quello di johanna e Andrea. Credo che vedere rappresentati certi drammi faccia riflettere sulla propria vita e farsi qualche domanda in più. E se poi durante la rappresentazione/riflessione scappa anche qualche risata, l’alchimia è fatta.

QUANDO VEDERLO – Le repliche saranno da giovedì 20 a domenica 23 tutti i giorni alle 21.00 e domenica alle 18.00 e da giovedì 27 a domenica 30 (stessi orari) presso il Teatro Tordinona Via degli Acquasparta, 16, 00186 Roma. Biglietto 14 euro.

.IMG_3781-0.JPG

Per tutti gli aggiornamenti, segui la pagina Facebook di Uozzart

L’Outdoor Urban Art Festival di Roma, visitabile sino al 22 novembre, in 15 scatti

Da via Margutta l’omaggio a Italo Calvino e al Dadaismo: teatro, arte e gastronomia in una sera

20 novembre: il Teatro Eliseo sotto sfratto. Una petizione per salvarlo

Teatro dell’Opera e Teatro Eliseo: ultime trattative prima della liquidazione