Skip to content

Garavaglia su coprifuoco: “Questione antipatica, non credo sia primo deterrente contro la diffusione del virus”

Sbloccate risorse importanti per il settore fieristico: il ministro ha firmato i decreti che sbloccano 350 milioni a favore del sistema delle Fiere e 128 milioni a sostegno dei tour operator ed agenzie di viaggi. Su coprifuoco: “Il mio punto di vista non è improntato all’ideologia, ma solo al pragmatismo e alla praticità”

Massimo Garavaglia, Ministero del Turismo,

Il ministro al turismo Massimo Garavaglia scommette sul rilancio del settore e sullo stop al coprifuoco. “Il capitolo turismo del Pnrr favorirà un aumento dello 0,8% dei consumi interni, parteciperà per un punto percentuale alla crescita del Pil, favorirà l’aumento dell’1,7% degli investimenti e grazie al settore aumenterà di quasi un punto percentuale il tasso d’occupazione”. Lo dichiara in un’intervista a la Repubblica.

“Non credo che il coprifuoco alle 22 sia il primo deterrente contro la diffusione del virus”

Le risorse destinate al settore ammontano “nel complesso a 2,4 miliardi diretti. Di questi, poco più di 600 milioni attraverso sovvenzioni e quasi 1.800 sotto forma di prestiti”. Poi il ministro interviene sul coprifuoco: “Onestamente, obbligare le persone a cenare al ristorante con l’imbuto e non permettere ai ristoratori di non fare un secondo turno – sottolinea – è una questione piuttosto antipatica. Non credo che il coprifuoco alle 22 sia il primo deterrente contro la diffusione del virus. Il mio punto di vista non è improntato all’ideologia, ma solo al pragmatismo e alla praticità. Di gente come me, come noi della Lega, che stiamo in mezzo alle persone e le ascoltiamo”.

Come conciliare la stagione con i vincoli che il contagio inevitabilmente impone? “Mi attengo a quel che dice la scienza. Dobbiamo assumerci questo rischio. Anche se credo sarà un rischio limitato, visto l’andamento delle vaccinazioni. Basta seguire le regole”.

Sbloccate risorse importanti per il settore fieristico

Nel frattempo sono state sbloccate risorse importanti per il settore fieristico che stavano nel cassetto. Il ministro ha firmato i decreti che sbloccano 350 milioni a favore del sistema delle Fiere e 128 milioni a sostegno dei tour operator ed agenzie di viaggi. Sono risorse stanziate da precedenti decreti e che non erano state utilizzate. Annunciato anche un incontro con Garavaglia dall’assessore al Demanio Marittimo della regione Liguria Marco Scajola per confrontarsi sulle linee guida per la nuova stagione estiva, la direttiva Bolkestein e le relative trattative in corso tra Governo ed Europa, nonché sulla cancellazione dei canoni demaniali marittimi minimi.

Appassionati di arte, teatro, cinema, architettura, libri, spettacolo e cultura? Seguite le nostre pagine FacebookTwitter e Google News

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: