Skip to content

Il dipinto del 1727 – Il Cortile dello scalpellino di Canaletto

Il Cortile dello scalpellino è un dipinto a olio su tela delle dimensioni 123,8×162,9 cm, oggi conservato nella National Gallery di Londra...

Il Cortile dello scalpellino è un dipinto a olio su tela delle dimensioni 123,8×162,9 cm di Canaletto. Databile al 1727-1728 circa, è oggi conservato nella National Gallery di Londra.

Leggi gli altri articoli della rubrica “Il dipinto dell’anno” su Uozzart.com

Genesi del dipinto

Questo dettagliato scorcio di quotidianità raffigurato fa presupporre che a commissionare il dipinto fosse un personaggio locale. Potrebbe essere indicativa la presenza di un cartello, in basso a sinistra, in cui si parla dell’elezione di un nuovo parroco nella chiesa di San Vidal. Qualcuno sostiene che sia stato questo il committente. Le pennellate dense di colore e la definizione dei dettagli fa presupporre che sia stato realizzato negli anni 1727-1728.

Analisi dell’opera

La scena è ambientata in Campo San Vidal a Venezia. Si scorgono il Canal Grande, la chiesa di Santa Maria della Carità e l’omonima Scuola Grande. Tra ciò che è raffigurato non esiste più il campanile della Carità, crollato nel 1744, trascinando con sé anche le due casette ai suoi piedi. Il soggetto della scena è l’attività di una bottega di scalpellini, temporaneamente allestita nel campo per predisporre i materiali arrivati via mare, necessari al restauro della chiesa di San Vidal.

Appassionato di arte, teatro, cinema, libri, spettacolo e cultura? Segui le nostre pagine FacebookTwitterGoogle News e iscriviti alla nostra newsletter

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: