Skip to content

Premio Strega 2020: chi sono i dodici finalisti

Last Updated on

Silvia Ballestra, Marta Barone, Jonathan Bazzi, Gianrico Carofiglio, Gian Arturo Ferrari, Alessio Forgione, Giuseppe Lupo, Daniele Mencarelli, Valeria Parrella, Remo Rapino, Sandro Veronesi, Gian Mario Villalta: sono loro i 12 finalisti del Premio Strega 2020

Annunciati i dodici finalisti del Premio Strega 2020. Si tratta di Silvia Ballestra, Marta Barone, Jonathan Bazzi, Gianrico Carofiglio, Gian Arturo Ferrari, Alessio Forgione, Giuseppe Lupo, Daniele Mencarelli, Valeria Parrella, Remo Rapino, Sandro Veronesi, Gian Mario Villalta. L’iniziativa, come da consuetudine, è promossa da Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e Liquore Strega. Gode inoltre del contributo della Camera di Commercio di Roma. In collaborazione anche con BPER Banca. Infine con Ibs.it sponsor tecnico.

Leggi gli altri articoli “letterari” di Uozzart.com

Una videoconferenza per scegliere tra 54 titoli di narrativa

Il Comitato direttivo del Premio, giunto alla sua settantaquattresima edizione, a causa delle direttive per il COVID-19, per scegliere i candidati si è riunito in videoconferenza. Erano cinquantaquattro i titoli di narrativa proposti dagli Amici della domenica. Del Comitato fanno parte Pietro Abate, Valeria Della Valle, Giuseppe D’Avino, Ernesto Ferrero, Alberto Foschini, Paolo Giordano, Helena Janeczek, Melania G. Mazzucco, Gabriele Pedullà, Stefano Petrocchi, Marino Sinibaldi e Giovanni Solimine.

Questi i dodici libri selezionati

Silvia Ballestra, La nuova stagione (Bompiani), proposto da Loredana Lipperini. Poi Marta Barone, Città sommersa (Bompiani), proposto da Enrico Deaglio. Jonathan Bazzi, Febbre (Fandango Libri), proposto da Teresa Ciabatti. Gianrico Carofiglio, La misura del tempo (Einaudi), proposto da Sabino Cassese. Gian Arturo Ferrari, Ragazzo italiano (Feltrinelli), proposto da Margaret Mazzantini. Alessio Forgione, Giovanissimi (NN Editore), proposto da Lisa Ginzburg.

L’elenco prosegue, quindi, con Giuseppe Lupo, Breve storia del mio silenzio (Marsilio), proposto da Salvatore Silvano Nigro. Daniele Mencarelli, Tutto chiede salvezza (Mondadori), proposto da Maria Pia Ammirati. Valeria Parrella, Almarina (Einaudi), proposto da Nicola Lagioia. Remo Rapino, Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio (Minimum Fax), proposto da Maria Ida Gaeta. Sandro Veronesi, Il colibrì (La nave di Teseo), proposto dall’Accademia degli Scrausi. Infine Gian Mario Villalta, L’apprendista (SEM), proposto da Franco Buffoni.

Appassionati di arte, teatro, cinema, architettura, libri, spettacolo e cultura? Segui le nostre pagine Facebook, Twitter e Google News

2 Comments »

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: