Skip to content

Il dipinto del 1914: Il cortile della vecchia residenza di Monaco, di Adolf Hitler

Il cortile della vecchia residenza di Monaco è un dipinto di Adolf Hitler. Sì, perché lui fu anche pittore e appassionato d’arte. E produsse centinaia di opere. Le sue aspirazioni artistiche furono distrutte dalla bocciatura all’esame di ammissione dell’Accademia delle Belle Arti di Vienna...

Il cortile della vecchia residenza di Monaco è un dipinto del 1914 di Adolf Hitler. Sì, perché lui fu anche pittore e appassionato d’arte. E produsse, tra l’altro, centinaia di opere. Tra il 1908 e il 1913, durante i suoi anni viennesi, si guadagnò da vivere vendendo i suoi quadri e le sue cartoline e affrescando facciate di case.

Leggi gli altri articoli della rubrica “Il dipinto dell’anno” su Uozzart.com

Dopo la Seconda Guerra Mondiale un certo numero di dipinti sono stati recuperati e venduti all’asta per decine di migliaia di dollari

La rivista Life in seguito ad un’analisi eseguita nel 1936 e nel 1939, sia all’autore sia al suo operato artistico, attribuì centinaia di opere ad Hitler, che, nonostante ciò, non riscosse alcun successo a livello accademico. Dopo la Seconda Guerra Mondiale un certo numero di dipinti sono stati recuperati e venduti all’asta per decine di migliaia di dollari americani. L’esercito degli Stati Uniti ne sequestrò altri che il governo di Washington attualmente detiene.

Le sue aspirazioni artistiche furono distrutte dalla bocciatura all’esame di ammissione dell’Accademia delle Belle Arti di Vienna.

Lo stesso Hitler nel Mein Kampf raccontò il suo sogno giovanile di diventare un pittore professionista. Le sue aspirazioni, però, furono distrutte dalla bocciatura all’esame di ammissione dell’Accademia delle Belle Arti di Vienna. Per due volte l’istituto respinse il giovane austriaco, una volta nel 1907 ed ancora nel 1908. Secondo la commissione esaminatrice, era più portato per l’architettura che per il disegno. Il suo primo autoritratto risale al 1910, a 21 anni. Fu il sergente maggiore Willie J. McKenna nel 1945 a Essen, in Germania, a scoprire questo dipinto, insieme ad altri dodici.

Appassionati di arte, teatro, cinema, architettura, libri, spettacolo e cultura? Segui le nostre pagine FacebookTwitter e Google News

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: