Skip to content

Lunch atop a Skyscraper: la vera storia del pranzo in cima a un grattacielo di New York

Lunch atop a Skyscraper, ossia pranzo in cima a un grattacielo, è una famosa fotografia ripresa nel 1932 da Charles C. Ebbets durante la costruzione del 30 Rockefeller Plaza del Rockefeller Center. Ma cosa c’è di vero in questo grande scatto?

E’ una delle foto più famose di sempre. Talmente emozionante da risultare indimenticabile sin dalla prima vista. Lunch atop a Skyscraper, ossia pranzo in cima a un grattacielo, è una famosa fotografia ripresa nel 1932 da Charles C. Ebbets durante la costruzione del 30 Rockefeller Plaza del Rockefeller Center di New York.

Scopri le rubriche sulle grandi fotografie del Novecento e sugli scatti dell’anno di Uozzart

La storia dello scatto

Ebbets ha ritratto undici lavoratori che stanno mangiando seduti su una trave di acciaio a centinaia di metri sopra la città. Era esattamente il 20 settembre 1932, e gli fu pubblicata dal New York Herald Tribune nel supplemento fotografico domenicale del 2 ottobre. La foto Resting on a Girder, invece, fatta al 69esimo piano del 30 Rockefeller Plaza verso la fine dei lavori, mostra gli stessi operai sdraiati a riposare sulla trave. L’archivio Bettmann/Corbis, detentore dei diritti di riproduzione della fotografia, non ha riconosciuto l’autore in Charles C. Ebbets fino all’ottobre 2003. E solo dopo mesi di indagine di una agenzia di investigazione privata.

Fu un’astuta trovata pubblicitaria

La foto fu un’abile trovata pubblicitaria. L’obiettivo era quello di far parlare di sé il Rockefeller Center, che ancora oggi è uno dei luoghi simbolo di New York. Per questo erano presenti diversi fotografi, quindi nulla di spontaneo. Gli operai però erano veri. E anche l’altezza lo era: la trave d’acciaio che fa da panchina di fortuna è sospesa al 69esimo piano. Un articolo del New York Times di qualche anno fa aveva però ipotizzato che sotto la trave ci fosse un piano già costruito, non visibile nello scatto. Una supposizione che, al momento, non è possibile da escludere.

Il film Men at lunch e le tre identità certe

Di quel pranzo in cima al grattacielo ci sono sia molti scatti che diverse prospettive. Il film Men at lunch conferma l’identità di due uomini, il terzo da sinistra si chiama Joseph Eckner, mentre il terzo da destra Joe Curtis. Il primo uomo a destra invece è stato identificato come il lavoratore slovacco Gustáv (Gusti) Popovič proveniente dal villaggio di Vyšný Slavkov.

Appassionati di arte, teatro, cinema, architettura, libri, spettacolo e cultura? Segui le nostre pagine FacebookTwitter e Google News

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: