Skip to content

Il film italiano del 1981 – Innamorato pazzo, il remake nostrano di Vacanze Romane

Era il 19 dicembre 1981 quando Innamorato pazzo, diretto da Castellano e Pipolo, uscì nelle sale. La pellicola, con oltre 12 miliardi di lire, è risultata campione d’incassi assoluto dell’anno. Remake di Vacanze romane, ha anche tanti rimandi alla famiglia reale di Monaco…

Era il 19 dicembre 1981 quando Innamorato pazzo, diretto da Castellano e Pipolo e con protagonisti Adriano Celentano e Ornella Muti, uscì nelle sale italiane. La pellicola, con oltre 12 miliardi di lire, è risultata campione d’incassi assoluto nella stagione cinematografica 1981-82. Ma detiene anche il 41º posto nella classifica dei film italiani più visti di sempre con oltre 8,8 milioni di spettatori paganti.

Scopri le rubriche Il film dell’annoStoria del cinemaCinque film di… e Oscar italiani di Uozzart.com

La trama del film

Cristina, principessa del piccolo e immaginario regno di Saint Tulipe, è in visita di stato a Roma con tutta la sua famiglia reale. Questa però, alla disperata ricerca della esorbitante somma di 50 miliardi di lire per evitare il fallimento del reame, promette in sposa Cristina, figlia del re, a un ricco miliardario. La ribelle Cristina, invece, salendo su un autobus incontra chi le cambierà la vita: un folle e simpatico conducente di nome Barnaba Cecchini. Quest’ultimo s’innamora all’istante di lei e sarà decisissimo a conquistarsi la ragazza contro tutto e tutti…

Curiosità sul film

La villa utilizzata per le riprese è Villa Olmo, che si affaccia sul Lago di Como. Per la scena finale dei soldi regalati dalla popolazione, la produzione distribuì migliaia di riproduzioni di banconote da 10mila lire italiane. Anche questa sequenza fu girata a Como, esattamente in via Volta. Barnaba invece abita nello stesso stabile romano dove fu girato La banda degli onesti di Camillo Mastrocinque del 1956 con Totò e Peppino De Filippo.

Il film, remake di Vacanze romane, che ricorda la famiglia reale di Monaco

Il film è un remake di Vacanze romane, film del 1953 interpretato da Gregory Peck e Audrey Hepburn. L’intera famiglia reale di Saint Tulipe ricorda la famiglia reale di Monaco: Re Gustavo somiglia al Principe Ranieri, sua moglie Betsy a Grace Kelly, mentre Cristina rimanda a Carolina di Monaco. Inoltre anche lo stato di Saint Tulipe ha un casinò da cui vengono ricavate le entrate economiche. Infine Cristina rivela a Barnaba di provenire da uno stato europeo così piccolo che per vederlo sul mappamondo è necessaria una lente.

Appassionato di arte, teatro, cinema, libri, spettacolo e cultura? Segui le nostre pagine FacebookTwitterGoogle News e iscriviti alla nostra newsletter

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: