Skip to content

Da Giacomo Balla a José Molina: le sei nuove mostre dei Musei Civici di Roma

Ecco le principali mostre autunnali in programma nel Sistema Musei in Comune di Roma Capitale, promosse dall’Assessorato alla Crescita Culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.

MUSEO DI ROMA – Il sorpasso. Quando l’Italia si mise a correre, 1946-1961 | 12 ottobre 2018 – 3 febbraio 2019. A cura di Enrico Menduni e Gabriele D’Autilia, mostra a pagamento anche per i possessori della MIC card.

Dalla ricostruzione del paese successiva al secondo conflitto mondiale al boom economico degli anni ‘60. È questo il periodo storico narrato nella mostra Il sorpasso. Quando l’Italia si mise a correre, 1946-1961, ospitata al Museo di Roma dal 12 ottobre 2018 al 3 febbraio 2019.  Una grande mostra fotografica che descrive il ritratto collettivo degli italiani e dell’Italia della rinascita: 160 scatti, videoinstallazioni e documentari. La mostra, promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e da Istituto Luce- Cinecittà, è curata da Enrico Menduni e Gabriele D’Autilia. Realizzata in collaborazione con il Comune di Parma e il CSAC Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma, è organizzata da Istituto Luce- Cinecittà e Zètema Progetto Cultura.

 

 

 

 

MUSEI DI VILLA TORLONIA – CASINA DELLE CIVETTE – Metamorfosi del quotidiano. Il fascino dei materiali Liberty e Déco nella collezione romana di Francesco Principali (1947-1999) | 13 ottobre – 9 dicembre 2018. A cura di Priscilla Principali e Maria Grazia Massafra

In mostra la collezione dell’antiquario e collezionista Francesco Principali, esperto di arti decorative del XX secolo. Tra le opere esposte, importanti sculture di Duilio Cambellotti, Ettore Ximenes, Pietro Carnerini e Benedetto D’Amore, ceramiche di autori come Guido Andlovitz, Antonia Campi, Tullio D’Albisola, Giò Ponti, una collezione di vetri veneziani dei primi del ’900 disegnati da Carlo Scarpa, Ercole Barovier, Flavio Poli e una sezione con materiale cartaceo d’epoca. La mostra, a cura di Priscilla Principali e Maria Grazia Massafra, è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita Culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e organizzata dall’Associazione Culturale “Athena Parthenos”. Servizi museali a cura di Zètema Progetto Cultura.

 

 

MUSEO DI ROMA IN TRASTEVERE – Lisetta Carmi. La bellezza della verità | 20 ottobre – 3 marzo 2019

Il Museo di Roma in Trastevere ospita la prima mostra pubblica a Roma dedicata alla fotografa Lisetta Carmi. Saranno circa 150 le opere visibili nell’esposizione antologica intitolata Lisetta Carmi. La bellezza della verità promossa da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, a cura di Giovanni Battista Martini con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura. La mostra è realizzata in collaborazione con l’Archivio Lisetta Carmi. Oltre ad alcune sezioni con gli scatti più noti dell’artista genovese saranno presentati tre nuclei di lavori su tre temi molto diversi fra loro concepiti come progetti editoriali: Metropolitain, sulla metropolitana parigina, I travestiti, una complessa ricerca effettuata tra la fine degli anni ’60 e l’inizio dei ‘70 e Acque di Sicilia, una serie di fotografie che raccontano il paesaggio siciliano e i suoi abitanti.

Lisetta Carmi. La bellezza della verità

MUSEO DELL’ARA PACIS – Marcello Mastroianni | 26 ottobre 2018 – 6 gennaio 2019. A cura di Gian Luca Farinelli – mostra a pagamento anche per i possessori della MIC card

Al Museo dell’Ara Pacis una grande mostra dedicata ad uno dei simboli del cinema italiano nel mondo: Marcello Mastroianni. Attraverso i suoi ritratti più belli, i cimeli e le tracce dei suoi film e dei suoi spettacoli, le immagini e i racconti, gli scritti, le testimonianze, le recensioni, saranno raccontate tutta la carriera e la vita di Marcello Mastroianni, dal successo delle sue interpretazioni cinematografiche al suo percorso meno noto sulle scene teatrali.

La mostra, promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita Culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, è coprodotta e curata dalla Cineteca di Bologna, con il sostegno del Ministero per i Beni e le attività culturali e dell’Istituto Luce – Cinecittà. Servizi museali a cura di Zètema Progetto Cultura. Coordinamento organizzativo a cura di Equa di Camilla Morabito.

Marcello Mastroianni 26 ottobre 2018 – 6 gennaio
 
MUSEO CARLO BILOTTI – ARANCIERA DI VILLA BORGHESE – Balla a Villa Borghese | 29 novembre – 17 febbraio 2019. A cura di Elena Gigli

Al Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese, situato nel cuore del grande parco romano, un’importante mostra antologica dedicata a Giacomo Balla che presenta, per la prima volta riunite, oltre trenta opere dipinte dall’artista a Villa Borghese. È l’occasione per presentare un focus incentrato esclusivamente sulle opere dipinte dall’artista in questo luogo, con un’indagine sulla prima produzione pittorica dell’artista che, non ancora futurista, è già rivolta allo studio della luce e del colore. La mostra è realizzata in collaborazione con la Galleria Mucciaccia di Roma ed è prodotta dalla The Boga Foundation. Servizi museali a cura di Zètema Progetto Cultura.

tre_torri_1050x545

MUSEO CARLO BILOTTI – ARANCIERA DI VILLA BORGHESE – L’acqua di Talete. Opere di José Molina | 29 novembre – 17 febbraio 2019. A cura di Roberto Gramiccia

Prendendo spunto dall’importanza che i giochi d’acqua hanno avuto nella storia del Museo Bilotti, la personale dell’artista madrileno José Molina – che presenta iconici lavori fra dipinti, disegni e sculture, oltre a opere inedite – affronta il tema dell’acqua quale elemento primordiale che dà origine alla vita e fondamento archetipico sul quale poggia tutto il sistema del reale. Il concetto è uno sviluppo del pensiero filosofico di Talete di Mileto che, come riporta Aristotele nella sua Metafisica, costituisce la base della filosofia occidentale. L’esposizione è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, patrocinata dall’Ufficio Culturale dell’Ambasciata di Spagna in Italia e dall’Instituto Cervantes di Roma, e organizzata con il contributo della galleria Deodato Arte. Servizi museali diZètema Progetto Cultura.

 

 

 

 

INFO E PREZZI – Ricordiamo che per i possessori della nuova MIC Card, in vendita dallo scorso 5 luglio al prezzo di 5 euro, l’ingresso ai musei civici e alle mostre è gratuito. Chi acquista la MIC, destinata a chi risiede o studia a Roma, ha infatti diritto all’ingresso illimitato e gratuito per 12 mesi nei Musei in Comune.

Restano a pagamento, anche per i possessori della MIC, le mostre negli spazi espositivi del Museo di Roma Palazzo Braschi e del Museo dell’Ara Pacis che hanno una bigliettazione separata (sono espressamente indicate nell’elenco di seguito).

 

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI, SEGUI LA PAGINA FACEBOOK DI UOZZART

Leggi anche:

Annunci

6 Comments »

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

it_ITItalian
it_ITItalian
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: